Tarquini regala la prima pole alla Seat Leon!

Tarquini regala la prima pole alla Seat Leon!

Il Cinghiale sorprende le tre Chevrolet ufficiali di Muller, Huff e Menu e quella di Rydell

Colpo di scena nel WTCC: Gabriele Tarquini con la Seat Leon WTCC centra la prima pole position nella gara di apertura del campionato a Monza e si porta in testa alla classifica con 5 lunghezze, visto che quest'anno la Q2 attribuisce dei punti ai primi cinque classificati. L'abruzzese, che era stato già il più veloce in Q1, ha portato il limite a 1'57"915 con una prima tornata perfetta in Q2 condotta praticamente in scia alla Chevrolet Cruze di Yvan Muller che è stato molto corretto a non ostacolare il suo avversario più titolato. Gabriele Tarquini si candida come grande spina nel fianco della Chevrolet che ha piazzato i tre piloti della squadra ufficiale dal secondo al quarto posto, con Yvan Muller distaccato solo di 59 millesimi di secondo in piazza d'onore, con Robert Huff e Alain Menu a seguire. Le tre Cruze hanno girato sempre in scia cercando di trainarsi sui lunghi rettilinei dello Stradale, ma l'eccellente tattica di gara attuata da Eric Neve non è bastata per tenere a bada lo scatenato italiano. Il team Lukoil anche se è privato usufruisce del supporto della Seat Motorsport che è presente con tecnici motoristi che seguono lo sviluppo del nuovo propulsore che ha dimostrato grandi doti di potenza nel tempio della velocità. Al quinto posto si è inserita la Chevrolet Cruze di Rickard Rydell: lo svedese ha anche provato ad inserirsi fra gli ufficiali, ma proprio all'ultimo giro Menu si è rimesso in linea con i compagni di squadra. Grande delusione la Ford con la Focus S2000 TC al debutto con il team Aon perché è rimasta fuori dalla top 12 che ammetteva alla Q2: Nash e Chilton non sono mai stati protagonisti con una vettura che ha bisogno ancora di molto lavoro di sviluppo. La leadership degli indipendenti è andata a Pepe Oriola: lo spagnolo con la Seat Leon WTCC ha centrato la sua prima pole nel Trofeo Yokohama, classificandosi subito dietro alla prima delle Bmw, quella di Tom Coronel della ROAL Motorsport. Da segnalare che nei dodici sono entrati anche il nostro Stefano D'Aste con la Bmw 320 TC della Wiechers-Sport e l'ungherese Gabor Weber al debutto nel Campionato. Poca fortuna per Alberto Cerqui finito nella sabbia della Parabolica alla conclusione della Q1 con la seconda Bmw 320 TC del team di Ravaglia. Il giovane italiano ha pagato lo scotto dell'inesperienza e nell'uscita di pista ha provocato la bandiera rossa che ha interrotto la sessione a 1'57" dalla bandiera a scacchi, sancendo di fatto la fine anticipata del turno.

WTCC - Monza - Q1

WTCC - Monza - Q2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Articolo di tipo Ultime notizie