SBK: ecco le soluzioni scelte da Pirelli per il round di Navarra

Il Campionato WSBK torna in Spagna su un altro circuito inedito per le moto derivate dalla serie, Pirelli mette a disposizione soluzioni di gamma e di sviluppo già conosciute e molto apprezzate dai piloti.

SBK: ecco le soluzioni scelte da Pirelli per il round di Navarra

Dopo il round corso a Most a inizio mese, il Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike torna in Spagna, presso il Circuito di Navarra, dove a partire da venerdì 20 agosto prenderà il via il settimo appuntamento stagionale del Campionato per derivate dalla serie.

Il brand di pneumatici italiano sarà protagonista nel ruolo di Event Main Sponsor di quello che per l’occasione è stato rinominato Pirelli Navarra Round, a conferma dell’impegno con cui Pirelli continua ad investire nel più veloce Campionato delle derivate di serie al mondo sia come piattaforma di sviluppo dei propri pneumatici che come vetrina di visibilità internazionale per il brand.

Il Circuito di Navarra è ubicato nei pressi di Los Arcos, una località nella regione spagnola della Navarra, da cui deriva il nome, ed è stato inaugurato il 19 giugno 2010. I 3.933 Km di tracciato si sviluppano attraverso un totale di quindici curve, di cui nove a destra e 6 a sinistra. Il layout del circuito presenta una prima sezione piuttosto veloce caratterizzata da diverse curve lunghe che permettono un’elevata velocità di percorrenza, sia sul lato destro che su quello sinistro. In questa prima parte sono presenti alcune imperfezioni dell’asfalto che potrebbero mettere alla prova il pneumatico anteriore, che deve essere in grado di garantire al pilota stabilità direzionale ed un buon feeling.

La seconda parte del circuito è invece caratterizzata da molteplici tornantini lenti da affrontare in prima e seconda marcia, dove saranno cruciali dal punto di vista del pneumatico l’agilità e la facilità di sterzo per permettere al pilota di girare in tornanti così stretti.

Le soluzioni per le classi WorldSBK e WorldSSP

Pirelli porta a Navarra 3347 pneumatici. Nella classe WorldSBK, a disposizione dei piloti ci sono quattro opzioni slick anteriori e tre per il posteriore. Le opzioni anteriori di gamma sono quella in mescola media SC2 e quella in mescola morbida SC1, alle quali si aggiungono due soluzioni morbide di sviluppo. La prima è la SC1 di sviluppo in specifica A0721, che ha fatto il suo debutto assoluto ad Assen ed è stata molto apprezzata dai piloti che l’hanno utilizzata in tutte e tre le gare del weekend olandese. Questa soluzione presenta la medesima struttura ma una mescola più morbida rispetto al pneumatico di gamma per aumentare il livello di grip. La seconda soluzione è la SC1 di sviluppo in specifica A0508, che i piloti hanno giù potuto apprezzare nei round precedenti a partire da Misano.

Per quanto riguarda le opzioni posteriori, Pirelli mette a disposizione dei piloti due soluzioni di gamma e una di sviluppo. I piloti potranno dunque scegliere tra i pneumatici di gamma in mescola super morbida SCX ed in mescola morbida SC0. In aggiunta a queste opzioni, sarà nuovamente presente la soluzione di sviluppo in mescola super morbida SCX in specifica A0557, che ha debuttato con grande successo al round di Misano ed è stata scelta in Gara 2 da tutti i piloti sulla griglia di partenza.

Come in tutti i round, in caso di maltempo, oltre a pneumatici da asciutto slick i teams potranno contare su soluzioni intermedie o da bagnato in base alla quantità di acqua presente sull’asfalto. A Navarra saranno presenti esclusivamente pneumatici intermedi o da bagnato di gamma.

Nella categoria WorldSSP i piloti avranno cinque soluzioni da asciutto tra cui scegliere, due anteriori e tre posteriori. Per l’anteriore ci saranno la SC1 di gamma e la SC2 di gamma, mentre per il posteriore, i piloti potranno scegliere tra le seguenti soluzioni, tutte di gamma: la super morbida SCX, la morbida SC0 e la media SC1.

condividi
commenti
SBK 2021: ecco gli orari TV di SKY e TV8 del round di Navarra
Articolo precedente

SBK 2021: ecco gli orari TV di SKY e TV8 del round di Navarra

Articolo successivo

SBK: Redding in BMW dal 2022. In Ducati torna Bautista?

SBK: Redding in BMW dal 2022. In Ducati torna Bautista?
Carica i commenti