SBK, Test Barcellona, Giorno 2: Rea, miglior tempo e passi avanti

Rea ha firmato il miglior tempo della giornata e dei test di Barcellona, ma ha anche trovato un paio di soluzioni che migliorano le prestazioni della Ninja. Tanto lavoro con parti nuove per Sykes e BMW. Honda lavora sul pacchetto.

SBK, Test Barcellona, Giorno 2: Rea, miglior tempo e passi avanti

La due giorni di test di World Superbike sul tracciato del Montmelò di Barcellona è andata in archivio oggi con una doppia sessione - mattutina e pomeridiana - a dir poco rovente che ha visto impegnate Kawasaki, Honda e BMW.

Il miglior tempo di giornata e dei test è stato fatto segnare dal pluricampione del mondo in carica Jonathan Rea, in grado di fermare il cronometro in 1'41"006.

Rea ha girato per tutta la giornata, continuando a lavorare sull'intero pacchetto base della ZX-10RR con l'intenzione di estrapolarne il massimo in vista della seconda parte di stagione.

Il lavoro di Rea sembra aver dato i frutti sperati, perché Kawasaki sembra aver trovato già un paio di soluzioni che possano aiutare a migliorare le prestazioni della "verdona", così come ha affermato Rea al termine del test.

Alex Lowes, invece, è stato impiegato solo nella sessione pomeridiana per cercare di continuare il lavoro iniziato ieri da Rea sulla messa a punto della Ninja in condizioni di caldo estremo.

Secondo tempo di giornata per Leon Haslam, primo pilota del team Honda HRC. Il britannico, ieri, aveva chiuso in testa, oggi invece è rimasto alle spalle di Jonathan Rea per un paio di decimi. Buono il fatto di aver abbassato di 4 decimi il suo miglior crono di ieri.

Miglioramento importante anche per Alvaro Bautista. Lo spagnolo, in sella alla seconda CBR1000, ha abbassato di mezzo secondo il riferimento ottenuto nella giornata di ieri, lavorando tanto sulla messa a punto del freno motore, dell'accelerazione e su diversi assetti che possano aiutare Honda a migliorare le propria prestazione.

BMW ha impiegato il solo Tom Sykes in sella alla M1000 RR, su cui ha provato un numero molto grande di novità. Dopo aver provato già tante parti nuove nella giornata di ieri, Sykes ha proseguito il lavoro di valutazione su una nuova ruota, il forcellone 2021, Alcuni aggiornamenti elettronici, un nuovo radiatore e la nuova disposizione del radiatore dell'olio.

condividi
commenti
SBK, Test Barcellona, Giorno 1: svetta la Honda con Haslam

Articolo precedente

SBK, Test Barcellona, Giorno 1: svetta la Honda con Haslam

Articolo successivo

SBK 2021: ecco gli orari TV di SKY e TV8 del round di Navarra

SBK 2021: ecco gli orari TV di SKY e TV8 del round di Navarra
Carica i commenti