Toseland fissa l'obiettivo: "Voglio rientrare a Brno"

James si è fermato perchè la lesione al polso avrebbe potuto anche mettere fine alla sua carriera

Toseland fissa l'obiettivo:
L'infortunio al polso destro rimediato nei test di Motorland Aragon continua ad infastidire decisamente James Toseland. Forse anche troppo. Seguendo i consigli del suo chirurgo, il pilota britannico è stato infatti costretto a rinunciare alle tappe di Misano e proprio di Aragon del Mondiale Superbike, cedendo la sua moto del team BMW Motorrad Italia al rientrante Lorenzo Lanzi. Oggi il due volte campione del mondo però ha voluto spiegare i motivi che lo hanno portato a questa rinuncia: "Subito dopo la gara in America, non sentivo più dolore del solito, ma dopo circa quattro giorni il mio polso è diventato molto gonfio ed ha iniziato a spingere sui nervi, rendendo ogni moviemento molto doloroso" ha spiegato a MotorCycleNews. "Sono andato dal mio chirurgo e abbiamo fatto una risonanza magnetica e una lastra: la buona notizia è che non ci sono danni ulteriori, si è solo messo in evidenza che in questa fase salire in sella ad una Superbike forse è un po' troppo per il mio polso. Il mio chirurgo non riusciva nemmeno a credere che fossi in grado di guidare in America, perché quello che ho avuto è veramente un grave infortunio" ha aggiunto. L'unica maniera per guarire, dunque, è il riposo: "Il consiglio che mi è stata dato è che devo riposare per quattro settimane, perché fare qualsiasi altra cosa sarebbe un grosso rischio e non sto parlando del rischio di sentire dolore, ma di quello di non riuscire più a guarire da questo infortunio". Per provare a velocizzare il recupero comunque James andrà anche a lavorare in camera iperbarica, perchè l'obiettivo sarebbe quello di tornare in sella alla sua S1000RR per la gara di Brno, tra quattro settimane. Del resto, il "Pianista di Sheffield" ci ha tenuto a precisare che le sue motivazioni sono ancora intatte... "Ho voglia di tornare in piena forma, per cui se devo stare fuori per due gare, con la possibilità però di poter guidare tranquillamente per altri 10 anni, allora lo farò. Questa lesione sarebbe la scusa perfetta se volessi smettere di correre, perché è abbastanza seria, ma non lo faccio. Ho ancora tanta fame e voglio tornare, tornare e fare bene. Il piano è di essere di nuovo in pista a Brno, con l'obiettivo di essere in piena forma per Silverstone" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Toseland James
Articolo di tipo Ultime notizie