Melandri vuole mettersi alle spalle il weekend di Assen

Melandri vuole mettersi alle spalle il weekend di Assen

L'italiano punta al riscatto nella gara di Monza dopo aver perso il secondo posto in classifica

Dopo aver ritrovato il successo a Donington Park, probabilmente Marco Melandri si aspettava di più dal weekend di Assen del Mondiale Superbike. Sul tracciato olandese, il pilota della Yamaha ha faticato parecchio in qualifica e quindi in entrambe le manche è stato costretto a tentare la rimonta. Nella prima gli è andata abbastanza bene, visto che comunque è riuscito a fermarsi ai piedi del podio, in quarta posizione. Nella seconda invece è stato costretto al ritiro da una caduta, avvenuta proprio quando si stava giocando l'accesso sul podio con Jonathan Rea. Questo insieme di cose gli ha fatto quindi perdere il secondo posto nella classifica iridata, che ora è occupato da Max Biaggi, anche se Marco è solo 4 punti più indietro rispetto al rivale dell'Aprilia. La voglia, quindi, è di mettersi alle spalle Assen e cominciare a pensare a Monza. "In gara 1 sono partito abbastanza male e ho faticato molto con l'anteriore della moto. Ho impiegato un pò a recuperare qualche posizione e a ritrovare un buon ritmo, ma ormai era già tardi per riuscire ad arrivare sul podio" ha detto Melandri. "In gara 2 la moto era migliorata e sono riuscito a raggiungere il gruppo di testa. Purtroppo dopo 10 giri iniziava a mancare il grip sul posteriore. Volevo riuscire ad attaccare Rea negli ultimi giri ma senza nemmeno accorgermene ho perso l'anteriore e sono caduto. Mi dispiace tanto, non ci voleva proprio e spero tanto che non mi ricapiti di nuovo" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Marco Melandri
Articolo di tipo Ultime notizie