Ufficiale il divorzio tra MV Agusta e Yacknich Motorsport

Ufficiale il divorzio tra MV Agusta e Yacknich Motorsport

E' stato confermato che sarà direttamente la Casa italiana a gestire le attività del suo reparto corse

Dopo diversi giorni di voci, questa mattina è arrivato l'annuncio ufficiale: Giovanni Castiglioni, Presidente di MV Agusta ed Alexander Yakhnich, Presidente di Yakhnich Motorsport hanno siglato un accordo, attraverso il quale, MV Agusta Motor S.p.A. rileva tutte le attività del team che attualmente disputa il Campionato Mondiale Superbike e Supersport. "Abbiamo raggiunto importanti traguardi con la F3 nel Mondiale Supersport e stiamo continuando ad investire nello sviluppo della F4 per il mondiale Superbike in previsione del nuovo regolamento 2015" ha commento Giovanni Castiglioni. "Vogliamo aumentare sensibilmente i nostri impegni ed investimenti nelle corse per raggiungere nella prossima stagione, in entrambi i campionati, obiettivi ancora più rilevanti". A partire da Misano Adriatico questo weekend (20-22 giugno), sarà già MV Agusta a gestire direttamente tutte le attività sportive attraverso il proprio Reparto Corse. Il rafforzamento dell'impegno di MV Agusta nelle corse è sottolineato anche dall'accordo raggiunto con i piloti. L'azienda italiana ha infatti firmato un contratto con Claudio Corti e Jules Cluzel che li vedrà in sella alle moto varesine anche nel 2015, mentre è stato disdetto quello con il pilota russo Vladimir Leonov. Il pilota francese Cluzel sarà affiancato a Misano dalla Wild Card Massimo Roccoli, vincitore delle due più recenti gare del Campionato Italiano Velocità in sella alla MV Agusta F3.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Claudio Corti , Jules Cluzel , Vladimir Leonov
Articolo di tipo Ultime notizie