MV Agusta e Yacknich Motorsport si separano?

Ancora non c'è un annuncio ufficiale, ma la rottura viene ormai data come cosa fatta

MV Agusta e Yacknich Motorsport si separano?
Anche se ancora non c'è stato un annuncio ufficiale in merito, la rottura tra la MV Agusta e la Yacknich Motorsport, che si occupava della gestione in pista delle moto, sembra ormai cosa fatta a poche ore dall'inizio del weekend di Misano del Mondiale Superbike. Da tempo c'erano voci di tensioni tra le due parti, legate probabilmente alla volontà dei russi di acquisire parte del pacchetto azionario della Casa italiano, ed ora sembrano essersi concretizzate, anche se appunto la separazione non è stata ancora annunciata dalle due parti, che si sono nascoste dietro ad un silenzio che forse vale più di mille parole. Stando alle indiscrezioni che ruotano intorno alla vicenda, da Schiranna avrebbero garantito la continuità del progetto per questa stagione per quanto riguarda la F4 RR di Claudio Corti in SBK e per la F3 675 di Jules Cluzel nel Mondiale Supersport. La speranza comunque sarebbe quella di trovare un nuovo finanziatore importante che possa entrare a far parte del programma. Il russo Vladimir Leonov invece sembra destinato a seguire la squadra, tornando probabilmenta a cavalcare la Yamaha R6 con cui aveva corso nella passata stagione e con cui la Yacknich Motorsport era riuscita a portare a casa il titolo iridato della Supersport con Sam Lowes.
condividi
commenti
L'Aprilia sfoggia una livrea retrò a Misano
Articolo precedente

L'Aprilia sfoggia una livrea retrò a Misano

Articolo successivo

Ufficiale il divorzio tra MV Agusta e Yacknich Motorsport

Ufficiale il divorzio tra MV Agusta e Yacknich Motorsport
Carica i commenti