Lowes: "Portimao è una Cadwell Park sotto steroidi"

Lowes: "Portimao è una Cadwell Park sotto steroidi"

Il pilota della Suzuki ama particolarmente il tracciato portoghese, quindi spera di fare bene nel weekend

Dopo un paio di gare un po' in ombra, Alex Lowes è tornato a portare la Suzuki nelle parti alte della classifica del Mondiale Superbike nel round di Donington Park, ottenendo due sesti posti. Il morale del pilota britannico quindi è di nuovo alto e ad attenderlo questo fine settimana c'è una pista che gli piace molto, quella di Portimao.

"Portimao mi piace davvero molto. È una pista veloce e, con i suoi saliscendi, la si può considerare un po’ come una Cadwell Park sotto steroidi! È un tracciato molto fisico che richiede un apporto molto importante da parte del pilota e tanta precisione, perché fuori traiettoria l’asfalto è un po’ sconnesso" ha spiegato Alex, che lo scorso anno colse un buonissimo quarto posto in gara 2 in Portogallo.

E poi ha proseguito: "La parte migliore è quella finale. La penultima curva ha il camber negativo ed è bello far scivolare la moto, ma la migliore è l’ultima perché è veloce, in discesa con due punti di corda. È davvero difficile farla bene, ma quando ci si riesce la sensazione è stupenda. Sia che sia un track day o un giro veloce in Superbike è sempre bella e non vedo l’ora di scendere in pista in sella alla mia GSX-R!".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Portimao
Circuito Algarve Motor Park
Piloti Alex Lowes
Articolo di tipo Ultime notizie