Un Rally di Svezia complicato per Citroen

Un Rally di Svezia complicato per Citroen

Dopo Monte-Carlo, un altro appuntamento difficile per i francesi. Meeke chiude settimo, Ostberg decimo

Le premesse di inizio stagione per Citroen erano completamente differenti dalla situazione attuale. Al termine del Rally di Svezia, secondo appuntamento del calendario 2015 del World Rally Championship, Il team ufficiale della casa francese ha raccolto molto meno di quanto preventivato alla vigilia.

Kris Meeke è stato subito tagliato fuori dalle posizioni di testa da un errore e ha chiuso al settimo posto assoluto. E' andata peggio al compagno di squadra Mads Ostberg. Il norvegese era infatti quarto assoluto sino a poche speciali dal termine del rally svedese, ma una noia meccanica lo ha messo fuori causa, facendolo arrivare al traguardo in decima posizione, staccato dai primi di oltre sei minuti. Un'eternità.

"Dobbiamo volgere la nostra attenzione al prossimo appuntamento, il Rally del Messico - ha affermato Ostberg al termine della Power Stage - Dobbiamo far tesoro delle cose che sono andate bene e dimenticare errori e rotture. Senza i problemi che abbiamo avuto nel corso della quattro giorni avremmo potuto lottare per il podio".

Più positivo invece Kris Meeke, autore di una vittoria in una stage svedese, la prima in carriera. "In Svezia devi cercare di correre il più pulito possibile ma abbiamo fatto errori che ci hanno penalizzato. Non di meno, sono molto contento per la prima vittoria in una stage qui, dove sono solo alla mia seconda presenza. E' un segnale incoraggiante. Il mio passo è migliorato notevolmente rispetto all'anno passato e mi sento a mio agio sulla DS3 WRC. Devo mantenere le cose buone e lasciare gli errori alle spalle. L'obiettivo per il Rally del Messico sarà finire senza fare alcun errore".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Svezia
Piloti Kris Meeke , Mads Østberg
Articolo di tipo Ultime notizie