Bonnefont: "Investiremo nel programma giovani piloti"

il direttore generale del marchio DS annuncia nuovi investimenti per crescere piloti da titolo come Loeb e Ogier

Bonnefont:

Il Rally di Monte-Carlo, oltre ad aprire la stagione 2015 del World Rally Championship, è anche uno degli appuntamenti più importanti dell'anno. Al Rally disputato nel Principato di Monaco sono intervenuti i vertici del nuovo brand Automotive DS, realtà da poco scorporata da Citroen ma coinvolta nel WRC con le DS3 affidate a Kris Meeke e Mads Ostberg

Proprio a Monte-Carlo abbiamo avuto l'occasione di parlare con Yves Bonnefont, direttore generale DS. Il vertice del marchio di lusso ci ha parlato del programma giovani Citroen, ma il coinvolgimento di DS nel WRC potrebbe non limitarsi alla crescita dei piloti o all'impiego di due DS3 ufficiali.

Dottor Bonnefont, sappiamo che DS è ormai un marchio a tutti gli effetti, scorporato da Citroen. Quale sarà il vostro ruolo nel WRC nei prossimi anni?
"Noi, in quanto a marchio DS, siamo intenzionati a riscrivere le regole in ogni nostra sfida. Vogliamo lasciare la nostra impronta e lo stiamo già facendo da tempo nel mondiale Rally...".

In che modo?
"Guardate ad esempio il nostro programma dedicato ai giovani piloti. Sembra funzioni bene. Molti piloti di grande talento che occupano le prime posizioni in ogni appuntamento del WRC arrivano proprio dal nostro progetto dedicato ai talenti emergenti, per esempio Sébastien Loeb, Sébastien Ogier e ora Stéphane Lefebvre e Quentin Gilbert. Questo ci permette di avere piloti pronti a salire sulle DS3 e cercare di lottare per il titolo. Quante altre realtà possono affermare di avere un sistema del genere nel mondiale Rally? Noi vogliamo rinnovare le categorie in cui ci impegnamo, e lo vogliamo fare tramite i nostri progetti, i nostri programmi e i nostri prodotti. Continueremo a investire certamente su questo". 

DS è già presente nel WRC con due vetture ufficiali, affidate però a Citroen Racing. Bonnefont ha garantito la presenza del marchio nel mondiale Rally anche per i prossimi anni, anche se resta da vedere in quale forma e in quale veste. Stando ai progetti DS dedicati all'Automotive, non sorprenderebbe vedere nei prossimi anni il nome DS rimpiazzare Citroen, lasciando al "double chevron" l'impegno che diventerebbe totale nel WTCC. Per ora, però, Bonnefont sul prossimo futuro preferisce tacere... 

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Monte Carlo
Piloti Sébastien Loeb , Quentin Gilbert , Stéphane Lefebvre
Articolo di tipo Ultime notizie