Paul Ricard, Libere 1: Azcona e Barr sugli scudi

Grande lotta fra la Cupra dello spagnolo e la Hyundai dell'irlandese nelle prime prove, dove Nagy, Borković e Files completano la Top5 a debita distanza. Bene Stefanovski, Vernay settimo, Comini prudente, Baldan migliore italiano.

Paul Ricard, Libere 1: Azcona e Barr sugli scudi

Mikel Azcona ha inaugurato la stagione 2018 della TCR Europe Series ottenendo il miglior tempo nelle Prove Libere 1 a Le Castellet.

Sul Circuit Paul Ricard il pilota della PCR Sport ha lottato a lungo con Reece Barr per il primato. Quest'ultimo si era issato in testa con il crono di 2:14.744, poi battuto dal 2:14.214 del rivale spagnolo con la sua nuova Cupra TCR.

Nel finale entrambi hanno migliorato i propri tempi, mantenendo però le medesime posizioni, mentre alle spalle della Hyundai i30 N guidata dal ragazzo della Target Competition si sono issate quelle condotte da Dániel Nagy (M1RA) e Dušan Borković (Target Competition), con il serbo che però è l'ultimo di quelli sotto il secondo di distacco dalla vetta.

In Top5 abbiamo anche la Honda Civic Typer R TCR FK7 di Josh Files (KCMG/Hell Energy Racing), che ha preceduto la Hyundai di Igor Stefanovski e l'Audi RS 3 LMS TCR affidata a Jean-Karl Vernay dal Leopard Lukoil Team.

Ottavo Attila Tassi con l'altra nuova Honda della KCMG/Hell Energy Racing, mentre la Top10 vede la presenza della Cupra TCR di Danny Kroes (PCR Sport) e della Honda di Jens-Reno Møller.

Nicola Baldan è il migliore degli italiani, con il ragazzo della Pit Lane Competizioni che si è fermato al 15° posto al volante della sua nuova Hyundai, mentre i suoi compagni di squadra Enrico Bettera e Giovanni Altoè si piazzano 19° e 20° con le rispettive Audi RS 3 LMS TCR, seguiti al 22° posto da Andrea Larini (Cupra).

23° crono per Stefano Comini con la Subaru WRX STI TCR della Race Republic. Il pilota svizzero ha percorso solamente 7 tornate ed è stato cauto, come molti suoi colleghi del resto, alle prese con nuove auto da scoprire.

Purtroppo non è potuto entrare in pista Julien Briché, che sta ancora aspettando l'arrivo della sua Peugeot 308 TCR.

TCR Europe - Paul Ricard: FP1

condividi
commenti
Esclusivo: Comini guiderà la Subaru di Top Run in Francia, ecco la livrea!

Articolo precedente

Esclusivo: Comini guiderà la Subaru di Top Run in Francia, ecco la livrea!

Articolo successivo

TCR Europe, si apre una nuova era da seguire con grande attenzione

TCR Europe, si apre una nuova era da seguire con grande attenzione
Carica i commenti