Assen, Libere 1: Cluzel sfida ancora Sofuoglu

Assen, Libere 1: Cluzel sfida ancora Sofuoglu

Il francese della MV Agusta ha staccato di due decimi il turco della Kawasaki. Terzo posto per Patrick Jacobsen

Si rinnova sin dal primo turno di libere della Supersport sul tracciato di Assen lo splendido duello tra la MV Agusta di Jules Cluzel e la Kawasaki di Kenan Sofuoglu, autori di un avvio di stagione 2015 spumeggiante che ha garantito agli spettatori gare mai banali e spesso ricche di colpi di scena. 

Jules Cluzel, dopo esser rimasto fermo ai box per gran parte della prima sessione di prove, è entrato in pista a dodici minuti dal termine e ha staccato il secondo tempo assoluto, per poi ritoccarlo per ben due volte in pochi giri e prendersi d'autorivtà la prima posizione. Il francese ha fermato il cronometro in 1'39"144, tempo rimasto inarrivabile sino al termine delle Libere 1. 

Kenan Sofuoglu ha invece dominato la prima sessione sino a dieci minuti dal termine quando, proprio francese, lo ha scalzato dalla prima posizione, impedendogli poi di riprendersela grazie a due giri rapidi che gli hanno assicurato la vetta. Il turco però può ritenersi soddisfatto: è in fatti l'unico ad aver avvicinato i tempi della veloce quanto non ancora affidabile MV Agusta F3 675 del transalpino e il suo distacco è quantificabile in appena 179 millesimi di secondo.

Interessante duello per il primo posto dietro i due inarrivabili contendenti alla pole e alla vittoria. Patrick Jacobsen ha avuto la meglio proprio all'ultimo tentativo disponibile nei confronti di Kyle Smith. Il britannico era riuscito a sopravanzare lo statunitense a due minuti dal termine, ma "PJ" è riuscito a riprendersi e a tenere la terza posizione assoluta con un ottimo giro finale, che lo ha portato a ridurre a quattro decimi il suo ritardo da Cluzel.

Quinto tempo per il primo dei piloti italiani, Lorenzo Zanetti, che ha portato la sua MV Agusta a un secondo e otto centesimi dalla prestazione del compagno di squadra che guarda tutti dall'alto in queste Libere 1. Dietro a Zanetti ecco la seconda Honda CBR600RR del colombiano Martin Cardenas, a otto decimi dall'italiano.

Continua il buon momento di forma per Ratthapark Wilairot, che ha chiuso la sessione con il settimo tempo più veloce e davanti a Roberto Rolfo (Honda CBR600RR) e ad Alex Baldolini, in sella alla terza MV Agusta F3 675. Ha chiuso la Top Ten Gino Rea, alfiere della Honda, davanti al nostro Fabio Menghi, fuori dai primi dieci per appena tre decimi di secondo.  

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Supersport
Piloti Kenan Sofuoglu , P. J. Jacobsen , Jules Cluzel
Articolo di tipo Ultime notizie