Tanti nomi di spicco per l'IRCup Pirelli 2015

Tanti nomi di spicco per l'IRCup Pirelli 2015

Arriva Perico con una Ford Fiesta WRC, ma Fontana passa anche la volante di una Hyundai i20 WRC

Il mix “calendario compresso-incremento km di speciale-montepremi di alto valore”, proposto da International Rally Cup Pirelli per la stagione 2015, che andrà ad iniziare all’Elba Rally Internazionale (17 e 18 aprile), pare avere riscosso il consenso che gli Organizzatori auspicavano.

In attesa di vedere formalizzate le iscrizioni all’Irc Pirelli, in occasione delle verifiche precedenti la prima gara, l’Elba rally Internazionale, si può già stilare un primo elenco di bei nomi del rallismo italiano, che hanno già manifestato la concreta intenzione di far parte della serie.

Due le novità più eclatanti. La prima è che Alessandro Perico, spesso protagonista di vertice nell’Italiano Rally e vincitore di tante gare importanti, sarà della partita con la Ford Fiesta WRC 1.6. Uno sfidante di peso e un confronto di alto livello per tutti i pretendenti al titolo Irc 2015.

L’altra novità è la più che possibile partecipazione, già dall’Elba rally, di Corrado Fontana - detentore di quattro titoli Irc – al volante della Hyundai i20 WRC. Sarà il probabile debutto della WRC coreana, affidata ad una nuova struttura appositamente creata in Italia, sotto l'egida di Hyundai Motorsport. E sarà la prima volta che la Hyundai i20 WRC correrà al di fuori della squadra ufficiale.

Una seconda Hyundai sarà poi destinata, successivamente a Luigi Fontana, che intanto inizierà la stagione Irc con la Ford Focus WRC.

Felice Re torna in lizza, con la Citroen DS3 WRC, per difendere il titolo conquistato lo scorso anno, Luca Ambrosoli, Roberto Cresci e Elia Bossalini dovrebbero essere al via con un terzetto di competitive Citroen C4 WRC. Ancora con vetture World Rally Car hanno intenzione di essere della partita Tonino Di Cosimo (Ford Focus WRC), Alessandro Gino (Mini WRC Countryman), Antonio Rusce (Subaru Impreza S14 WRC).

Nutrito e assai competitivo, anche a livello di classifica assoluta, il gruppo dei piloti dotati di vetture R5 e Regional Rally Car: Rudy Michelini, anche lui con ottimi trascorsi tricolori, accetta la sfida e scende in campo con la Citroen DS3 R5, Daniele Tabarelli dovrebbe disporre di una Ford Fiesta R5, mentre il giovane Alessandro Re, terzo assoluto nell’Irc 2015 e vincitore della classe RRC/S2000/R5, si cimenterà di nuovo con la Citroen DS3 RRC.

Clienti difficili potrebbero essere anche i già annunciati Andrea Dal Ponte, vincitore della classe S1600 nel 2014, che si presenta con la Peugeot 207 S2000 e Riccardo Gatti, anche lui su Peugeot 207 S2000, che conferma la sua presenza dopo la stagione di “assaggio” 2014.

Un “parterre de roi” già ricco al quale potrebbero aggiungersi altri nomi di spicco. Per un International Rally Cup Pirelli 2015 che promette assai bene …

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Rally
Articolo di tipo Ultime notizie