Suzuki Rally Trophy: buona l'ultima per Iacconi

Suzuki Rally Trophy: buona l'ultima per Iacconi

Il pilota versiliese si è imposto al Rally Due Valli, conquistando anche il Trofeo ACI-CSAI R1

Con un finale da incorniciare, al Rally Due Valli Andrea Iacconi e Omar Barsottelli vincono l’ultimo round della Suzuki Rally Trophy e il Trofeo ACI Csai R1. Secondi al traguardo di Verona, sono il pilota empolese Jacopo Lucarelli e il navigatore Alessio Ferrari, precedendo i piacentino Filippo Visconti e Filippo Gravaghi, terzi.

A Cà del Diavolo, Andrea Iacconi firma il capolavoro. Dopo le due prove speciali d’apertura del rally veronese, il versiliese è terzo della classifica di gara del Trofeo R1 e del monomarca Suzuki Rally Trophy. Davanti, a comandare le operazioni è l’empolese Jacopo Lucarelli, primo, con una manciata di secondi, sul piacentino Filippo Visconti e, con sette, su Iacconi, che sferra l’attacco proprio nella prova speciale più temuta, difficile e lunga dell’intero rally.

Sui nebbiosi e scivolosi ventitré chilometri di Cà del Diaolo, l’esperto toscano non solo rimonta lo svantaggio, ma supera Visconti e, soprattutto, il leader Lucarelli, portandosi al comando della gara. Iacconi s’aggiudica la quarta piesse, poi si disunisce sul bagnato delle successive, ma riesce a arrivare al traguardo nel centro storico di Verona da vincitore, sia nella gara della R1, quanto in quella del monomarca Suzuki.

Lucarelli, invece, sul bagnato si trova bene, e riesce a concludere la gara al secondo posto a un solo secondo e nove decimi, precedendo a sua volta Visconti e Michele Tassone, in coppia con il toscano Daniele Michi della BRC Racing Team - Meteco Corse. Se il giovane piacentino s’è confermato al terzo posto, il giovane cuneese con la Suzuki Swift alimentata a GPL, solo nel finale ha parzialmente rimediato a alcuni errori e una toccata, che lo hanno più volte rallentato e relegato al quarto posto. Dopo sette prove speciali disputate, due sono state annullate, quinto della gara valida per il Trofeo R1, quinto è il siciliano Sergio Denaro coadiuvato alle note da Roberto Lo Schiavo (Messina Racing); sesto è Eugenio Mandelli assieme a Alessio Diego Gremo (Due Gi Sport).

La stagione si chiude nei pressi dell’Arena di Verona confermando la vittoria nella prima edizione della Suzuki Rally Trophy di Michele Tassone; il veronese d.o.c. Massimo Nalli - Direttore Generale Suzuki, della divisione Automobili, non ha voluto mancare all’appuntamento rimarcando il suo pensiero. "Sono molto soddisfatto dei risultati della Suzuki Rally Trophy 2014. I piloti delle Swift hanno dimostrato grande competitività, con i vincitori del trofeo CSAI decisi all’ultimo istante del magnifico Rally Due Valli, e sono stati continui nella presenza, con oltre 10 iscritti in media alle gare. Sono piloti appassionati, veloci, grintosi, che meritano il rispetto di cui godono. Da parte di Suzuki, speriamo di poter proseguire nel 2015 magari dando ancora più visibilità ai nostri piloti".

Era presente, ovviamente, anche Massimo Nicoletti di Emmetreracing, che afferma: "Chiudiamo a Verona il primo capitolo del 2014, sabato prossimo a Como vedremo l'epilogo del Suzuki Rally Cup, con ben 4 equipaggi ancora in lizza per la vittoria finale. Noi stiamo però già lavorando per l'anno prossimo, stiamo infatti preparando una stagione 2015 che siamo certi saprà soddisfare le aspettative dei nostri clienti sportivi, che prevediamo saranno sempre più numerosi".

Classifica Rally Due Valli:
1. Iacconi-Barsottelli (Suzuki Swift Sport) in 1h05'04”3;
2. Lucarelli-Ferrari (Suzuki Swift Sport) a 1”9;
3. Visconti-Gravaghi (Suzuki Swift Sport) a 42”3;
4. Tassone-Michi (Suzuki Swift Sport) a 1'08”2;
5. Denaro-Lo Schiavo (Suzuki Swift Sport) a 3'08”8;
6. Mandelli-Gremo (Suzuki Swift Sport) a 4'06”6.

Classifica finale Suzuki Rally Trophy
1. Tassone Michele punti 122;
2. Lucarelli Jacopo 110;
3. Iacconi Andrea 109;
4. Saresera Gianluca 61;
5. Visconti Filippo 45;
6. Denaro Sergio 38;
7. Giorgini Nicolò 30;
8. Fettolini Fabio 20;
9. Amorisco Paolo 18;
10. "Cerutti Gino" 4

Under 23:
1. Classificato Saresera Gianluca 61;
2. Giorgini Nicolò 30;
3. Fettolini Fabio 20

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Rally
Articolo di tipo Ultime notizie