Simone Giordano vince il Peugeot Competition 2014

Simone Giordano vince il Peugeot Competition 2014

Come premio il 27enne di Cuneo correrà con una 207 S2000 ufficiale al Monza Rally Show

La trentacinquesima edizione del Peugeot Competition, il trofeo promozionale riservato ai clienti rallisti del Leone, ha un vincitore: Simone Giordano, che ha gareggiato al volante della Peugeot 208 R2. Per lui un impegno importante alle porte: la partecipazione da pilota ufficiale Peugeot con la 207 Super 2000 al Monza Rally Show, la kermesse che si svolgerà all’Autodromo nazionale di Monza dal 28 al 30 novembre prossimi.

Simone Giordano (navigato da Diego Sacco) affiancherà i Campioni Italiani Paolo Andreucci-Anna Andreussi che saranno in gara sulla pista brianzola con la loro Peugeot 208 T16. Ventisettenne di Cuneo, una carriera iniziata nel 2012, Simone ha una decina di gare alle spalle, di cui più della metà con vetture Peugeot.

"Inutile dirlo, son felice di aver portato a termine una stagione fantastica sulla mia 208 R2, coronata con la vittoria nel Peugeot Competition. Non immaginavo ad inizio anno di poter essere così competitivo e di centrare questo obiettivo. Soprattutto perché non ho una grande esperienza rallistica alle spalle… ho disputato solo una decina di gare nella mia vita. Quest’anno poi era il debutto sulla 208 R2 e quindi credevo di dover pagare un po’ nell’apprendistato della vettura. Ma c’è stato subito feeling. Paolo Andreucci che l’ha guidata l’anno passato ha sempre sottolineato le doti della 208 R2: facile da guidare, sincera, affidabile e prestazionale. Non posso che confermare in toto" ha detto Giordano.

"La 208 R2 è una bellissima macchina che mi ha dato delle grandi soddisfazioni a livello velocistico e – ci tengo a sottolinearlo da pilota privato – con costi di gestione molto contenuti. Ora, una sfida importante come il Monza Rally Show con una vettura performante come la 207 Super 2000 che guiderò per la prima volta. Sono emozionato perché mi troverò a lavorare con il team, la Racing Lions, pluricampione italiano e con due professionisti come Paolo e Anna. Una bella sfida, chi lo avrebbe mai detto a inizio stagione?" ha concluso.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Rally
Articolo di tipo Ultime notizie