Carrera Cup Italia, Vallelunga: il ritorno di Fulgenzi

Ritorno al successo dopo quasi due anni e prima vittoria per il suo nuovo team: davvero una domenica trionfale per il campione 2013, che ora attende anche il verdetto dell'appello post-Imola, che sarà discusso in settimana.

Carrera Cup Italia, Vallelunga: il ritorno di Fulgenzi

“E’ una vittoria dal sapore dolcissimo." Più chiaro di così non poteva essere Enrico Fulgenzi dopo aver agguantato gara 2 che ha concluso il quarto round della Porsche Carrera Cup Italia. Una corsa combattuta e caratterizzata da tanti (troppi) contatti e un paio di crash da brivido finiti per fortuna bene anche grazie all'estrema resistenza e capacità di assorbimento ancora una volta dimostrata dalle 911 GT3 Cup.

In uno dei contatto è stato coinvolto lo stesso pilota jesino, che ha subito una spinta da Cazzaniga poco dopo la partenza che al brianzolo ha permesso di superarlo ma poi è costata quei 5 secondi di penalità che non gli hanno consentito di giocarsi davvero la vittoria.

Che, appunto, è andata al campione 2013. Non gli capitava da poco meno di due anni ed è la prima che mette a segno sotto le insegne della nuova Enrico Fulgenzi Racing. Una realtà che lui stesso rivendica nelle prime parole espresse dopo il successo odierno: "Abbiamo costruito una nuova squadra composta interamente da giovani, tutti under 25. Anche in gara 1 eravamo competitivi ma ci è mancato qualcosa, oggi sto provando una sensazione meravigliosa e ringrazio tutti i ragazzi del team e il Centro Porsche Pesaro. Peccato soltanto che la gara sia stata accorciata più volte dalla safety car, perché oggi la nostra 911 GT3 Cup era meravigliosa, avevamo un passo incredibile anche considerando che Cazzaniga e Cerqui erano su gomma nuova e noi no”.

Fra l'altro il successo di Fulgenzi è finito a sua volta con un "giallo", in quanto la seconda safety car impiegata in gara (uscita di Cassarà) era stata dichiarata proprio nei secondi in cui Fulgenzi superava Giardelli, finito lungo alla Campagnano (ma uscito completamente dai limiti di pista, quindi frangente ritenuto del tutto regolare).

Un altro "giallo", quello dell'appello che Fulgenzi ha presentato rispetto alla penalty comminatagli a Imola per il contatto con Strignano in gara 1, dovrebbe essere invece discusso entro venerdì prossimo. Anche se naturalmente ancora non si sanno i tempi della decisione, che, si spera, arrivi il prima possibile visto che al momento anche tutte le classifiche di campionato sono ritenute sub judice.

condividi
commenti
Carrera Cup Italia, Vallelunga: Fulgenzi tra i "botti" in gara 2

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Vallelunga: Fulgenzi tra i "botti" in gara 2

Articolo successivo

Carrera Cup Italia, Vallelunga: Fenici vince in Michelin Cup dopo la penalty a De Giacomi!

Carrera Cup Italia, Vallelunga: Fenici vince in Michelin Cup dopo la penalty a De Giacomi!
Carica i commenti