Rossi: "Lotto con i due più forti? Magari siamo tre"

Dopo l'ennesima bella gara a Sepang, Valentino si sente di nuovo competitivo come Marquez e Lorenzo

Rossi:

"Tante volte leggo che riesco a lottare con i due piloti più forti del mondo, ma magari siamo tre". Una frase semplice e chiara che Valentino Rossi ha pronunciato dopo la gara di Sepang, sottolineando di considerarsi di nuovo uno che può sempre ambire alla vittoria insieme ai due spagnoli Marc Marquez e Jorge Lorenzo.

E proprio con loro il "Dottore" ha battagliato per il primato in Malesia, inchinandosi solamente nel finale al rivale della Honda, ma cogliendo un secondo posto preziosissimo per il campione e che soprattutto non era preventivabile ieri, quando il feeling con la sua Yamaha scarseggiava decisamente.

"Fantastico! E' stata una gara davvero bella e c'era anche la mia tribuna dei malesiani alla prima curva (c'era una tribuna completamente tinta di giallo, ndr). Mi sono divertito da matti: è un secondo posto importante per il campionato, ma soprattutto perché abbiamo faticato per tutto il weekend e non riuscito a guidare la mia M1 come avrei voluto. I ragazzi della Yamaha però non si sono arresi e l'abbiamo migliorata davvero tanto per la gara" ha detto a caldo il pesarese.

La lotta con i due spagnoli è stata davvero esaltante e ad un certo punto Valentino aveva anche pensato di poter vincere: "La lotta è stata bellissima sia con Jorge che con Marc e sinceramente ad un certo punto ho anche pensato di vincere. Quando mi ha passato Marquez pensavo di poterlo riprendere, ma poi lui ha continuato con lo stesso ritmo fino alla fine, mentre io ho dovuto rallentare un pizzico perché la mia moto ha iniziato a scivolare tanto, ma il secondo posto non è affato male. Tante volte leggo che riesco a lottare con i due piloti più forti del mondo, ma magari siamo tre".

Oggi ha guadagnato altri 4 punti su Lorenzo, portando il suo vantaggio a 12 punti nella corsa verso il secondo posto nel Mondiale. Valencia però non è tra le sue piste preferite, quindi non vuole ancora cantare vittoria: "Il risultato di oggi è importante perché ora ho 12 punti di vantaggio su Jorge, ma non è finita. E' un buon margine, ma a Valencia devo cercare di fare il massimo perché è una delle piste su cui ho sempre fatto fatica, quindi quest'anno devo cercare di fare meglio".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie