Aspar sogna di riprendere Aleix Espargaro nel 2015

Aspar sogna di riprendere Aleix Espargaro nel 2015

Ci sono già stati contatti, ma il manager spagnolo la vede dura. In lizza ci sono anche Bautista e Rabat

Dopo aver dominato per due anni la scena delle CRT con la ART-Aprilia di Aleix Espargaro, quest'anno il Team Aspar è passato ad utilizzare le Honda RCV1000R ed ha incontrato qualche difficoltà in più. Alla "Open" realizzata dalla Honda manca infatti qualche cavallo, quindi Nicky Hayden ed Hiroshi Aoyama sono rimasti spesso lontani dalla velocissima Forward Yamaha di Aleix Espargaro, salvo per la vittoria del giapponese arrivata in Argentina.

Per l'anno prossimo Shuhei Nakamoto però ha promesso un importante step di motore: anche sulla RCV1000R, infatti, dovrebbero arrivare le valvole pneumatiche esattamente come sulla RC213V. L'unica differenza, dunque, resterà l'assenza del cambio seamless, ma Jorge Martinez è convinto che con qualche cavallo in più la moto diventerà molto competitiva.

"Ci è stato detto che sará praticamente una moto ufficiale mas enza il cambio seamless e obviamente con l’elettronica Open. Sono convinto che faremo un bel passo in avanti, perchè quella attual funziona bene, semplicemente ha bisogno di maggior potenza e con quel motore la avremo. Col regolamento Open, la gomma extra-soft, 12 motori e 24 litri di carburante, credo sará molto competitiva" ha detto a MotoGp.com.

Competitiva al punto che la sua squadra è tornata ad essere nuovamente al centro del mercato piloti, con nomi molto interessanti che circolano per il 2015: "Stiamo valutando tutte le possibilitá. Magari potessimo arrivare a Aleix Espargaro! Ma sappiamo che è difficile che accada: è negli obiettivi di molti team. Sì, c’è anche Alvaro Bautista o, perchè no, Tito Rabat. Non sono soltanto ipotesi, abbiamo giá parlato con tutti e tre".

Poi però ci ha tenuto a chiarire di avere ancora un contratto con Hayden e di essere soddisfatto pure di Aoyama: "Allo stesso modo, voglio chiarire che abbiamo un contratto di 2 anni con Nicky Hayden e che ha prioritá assoluta. Siamo contenti di lui, come persona e come profesionista, e se recuperasse anche l’infortunio alla mano, sarebbe fantástico per noi. Anche Aoyama sta facendo una gran stagion: in Argentina ha vinto nella categoria "Open", ma noi continuiamo a scandagliare le possibili opzioni per il futuro".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Alvaro Bautista , Aleix Espargaro , Tito Rabat
Articolo di tipo Ultime notizie