MotoGP: anno nuovo, nuova casacca per tanti

Il nuovo anno è appena cominciato, ma sono già tanti i piloti di MotoGP che hanno voluto posare con i colori delle loro nuove squadre. Ecco una carrellata di tutti quelli che sono apparsi sui social fino ad oggi.

MotoGP: anno nuovo, nuova casacca per tanti

Ai test di Sepang manca ancora più di un mese e mezzo e, anche se la stagione 2020 è finita solamente a metà novembre, la voglia di ricominciare sembra davvero grande in MotoGP, soprattutto per chi dovrà debuttare o cambiare casacca.

Ad aprire le danze era stato infatti uno dei rookie della prossima stagione, ovvero Luca Marini, che in occasione della finale di X-Factor aveva posato con la Ducati con i colori dello Sky Racing Team VR46 che sarà gestita dall'Esponsorama Racing.

Luca Marini, Sky Racing Team VR46 livery unveil

Luca Marini, Sky Racing Team VR46 livery unveil

Photo by: SKY Racing Team VR46

Non appena passata la mezzanotte del 31 dicembre, è stata la volta poi di suo fratello Valentino Rossi, che ha realizzato un videomessaggio per fare gli auguri di buon anno, indossando per la prima volta i colori del Team Petronas.

 

E lo scambio di casacca con Fabio Quartararo è stato praticamente immediato, perché sui social del Factory Team Yamaha è apparso un video con i buoni propositi del francese per il 2021, la sua prima stagione da pilota ufficiale della Casa di Iwata a a tutti gli effetti.

 

Anche in casa Honda non hanno aspettato troppo per realizzare il primo servizio fotografico con il nuovo arrivato Pol Espargaro, che ha posato con i colori Repsol e HRC sulle nevi della "sua" Andorra.

 

Cambia team, ma non marchio, invece Miguel Oliveira. Anche il portoghese, vincitore dell'ultima gara del 2020 a Portimao, non ha perso l'occasione per posare con la sua KTM con i colori del Red Bull Factory Racing che guiderà nel 2021.

 
condividi
commenti
Gresini migliora: inizia il risveglio dal coma farmacologico

Articolo precedente

Gresini migliora: inizia il risveglio dal coma farmacologico

Articolo successivo

Austria 2019: "l'ultima grande emozione" di Dovizioso in Ducati

Austria 2019: "l'ultima grande emozione" di Dovizioso in Ducati
Carica i commenti