Austria 2019: "l'ultima grande emozione" di Dovizioso in Ducati
Prime
MotoGP Ultime notizie

Austria 2019: "l'ultima grande emozione" di Dovizioso in Ducati

Di:

Strappare la vittoria a Marc Márquez in una gara in cui giudicava lo spagnolo come il favorito è stata un'emozione incomparabile per Andrea Dovizioso, e forse il suo ricordo più bello con la Ducati.

Anche se ha faticato a mostrarsi positivo quando ha lasciato la Ducati al termine del Gran Premio del Portogallo, Andrea Dovizioso ha insistito sulla forte percezione degli importanti successi ottenuti insieme in otto anni di lavoro, e si è rammaricato di essere "più felice di quanto lo siano alcune persone in Ducati".

Partendo da lontano, sulla scia del fallimento di Valentino Rossi a Borgo Panigale, l'accoppiata del pilota forlivese e del costruttore italiano è stata innegabilmente segnata da una progressione molto notevole nell'evoluzione della Desmosedici. Sei anni dopo l'ultima vittoria in Rosso di Casey Stoner, la Ducati è tornata a vincere nel 2016, prima con Andrea Iannone e poi con Dovizioso, che a fine stagione ha messo in moto la spirale vincente. Ha poi passato tre anni a lottare per il titolo contro Marc Márquez, portando addirittura lo spagnolo all'ultima gara del 2017, con un totale di 14 vittorie.

condividi
commenti

MotoGP | VR46, Nieto su Aramco: "Procede, ma molto lentamente"

Il team principal della VR46, Pablo Nieto, ha rivelato che la squadra di MotoGP sta facendo dei progressi relativamente alla sponsorizzazione Aramco per il 2022, aggiungendo però: "Le cose stanno andando molto, molto lentamente".

Vinales: “Avevo il passo per lottare per il podio”

Maverick Vinales crede che avesse un ritmo sufficiente per lottare per il podio nel Gran Premio dell'Emilia Romagna di MotoGP se non si fosse qualificato in diciannovesima posizione.

Rossi: "Ho ipnotizzato Pecco, ma ha messo la dura lo stesso"

Il "Dottore" ha spiegato di averle provate davvero tutte per convincere il pilota della Ducati a montare la gomma media all'anteriore domenica a Misano, perché ritiene che sia stata un fattore decisivo nella caduta che gli è costata la possibilità di tenere ancora aperto il Mondiale.

MotoGP | Fabio Quartararo ha deciso: niente numero 1 nel 2022

Fabio Quartararo ha deciso di mantenere il suo numero 20 nella stagione 2022, prendendo ispirazione da Valentino Rossi, che non ha mai abbandonato il suo 46.

Doctor F1: “Vale ha chiuso con Misano, non dovrebbe correre” Prime

Doctor F1: “Vale ha chiuso con Misano, non dovrebbe correre”

Valentino Rossi è stato la star indiscussa del fine settimana di MotoGP dove comunque è stato incoronato il nuovo campione del mondo, Fabio Quartararo. Il pilota di Tavullia ha ricevuto un'ovazione clamorosa dal suo pubblico - e non solo - e, come ha ammesso scherzando

Binder: "Errore super stupido cadere nel giro di formazione"

Brad Binder ha definito "super stupido" l'incidente avvenuto nel giro di formazione del Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna, facendosi sorprendere dai freni ancora freddi.

MotoGP
26 ott 2021

Quartararo: "Il titolo ci fa dimenticare i momenti difficili della Yamaha"

Fabio Quartararo ha concesso un'intervista esclusiva a Motorsport.com poche ore dopo aver vinto il Mondiale MotoGP 2021.

MotoGP
26 ott 2021

Puig: "Quello che sta facendo Marc non lo sa nessuno tranne lui"

Il team manager della Honda ha evidenziato la doppietta ottenuta dalla HRC a Misano, un risultato che non è facile da ottenere neanche quando le cose girano nel migliore dei modi.

MotoGP
26 ott 2021
MotoGP: anno nuovo, nuova casacca per tanti
Articolo precedente

MotoGP: anno nuovo, nuova casacca per tanti

Articolo successivo

Espargaró: “C'è stato molto lavoro per vedere la Honda con il 44"

Espargaró: “C'è stato molto lavoro per vedere la Honda con il 44"
Carica i commenti