Capirossi: "Le nuove gomme migliorano la sicurezza"

Il romagnolo è convinto che le modifiche che ha suggerito alla Bridestone abbiano reso la MotoGp più sicura

Capirossi:
Loris Capirossi è diventato consigliere per la sicurezza per la MotoGp presso la Dorna a fine stagione 2011, è contento di come i suoi suggerimenti alla Bridgestone abbiano migliorato la situazione nella stagione appena passata. Il 2011 era stato costellato da tantissime cadute, soprattutte nelle prime libere del venerdì, a causa della mescola che necessitava di troppo tempo per scaldarsi. Forte della sua esperienza, l'ex centauto romagnolo ha richiesto a gran voce, come già anche Giacomo Agostini in seguito all'incidente fatale al compianto Marco Simoncelli, alla casa giapponese una modifica della sua gomma, e la stagione 2012 ha visto un effettivo miglioramento della situazione. "Sono orgoglioso del lavoro fatto sugli pneumatici: quest'anno nessuno si è rotto alcun osso a causa delle gomme non in temperatura" ha detto l'imolese alla Gazzetta dello Sport. "Bridgestone ha lavorato bene e io li ho indirizzati sulla giusta strada. Ma non è finita: nel 2013 avremo gomme apposta per le CRT e forse avremo notizie anche riguardo il numero di gomme a disposizione di tutti." Loris comunque ha assicurato che si sta lavorando anche su altri miglioramenti epr la sicurezza: "Siamo al lavoro su piccoli ma significativi dettagli, come per esempio un copri leva del freno anteriore. Non erano tutti convinti, ma ho parlato coi i piloti. Cerchiamo di capire i problemi e di risolverli. Inoltre stiamo studiando i materiali protettivi: non vogliamo vedere persone in sella con tute o caschi danneggiati da incidenti precedenti. É una questione di sicurezza, se il materiale è già stato stressato, perde parte della sua capacità protettiva."

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie