Edwards potrebbe cambiare moto piuttosto presto

Edwards potrebbe cambiare moto piuttosto presto

Il Forward Racing sta valutando l'opzione di lasciare la Suter-BMW a favore di una FTR-Honda

L'avventura di Colin Edwards in sella alla Suter-BMW potrebbe essere molto vicina al suo epilogo. Nel dopo gara di Assen, infatti, il Forward Racing ha iniziato a prendere seriamente in considerazione l'ipotesi di accantonare la CRT realizzata in svizzera e dotata del propulsore tedesco per passare ad utilizzare una delle moto utilizzate anche dagli avversari. E dire che le premesse erano state interessanti, perchè a Losail, nella gara di apertura, il due volte iridato della Superbike era riuscito a mettere in fila tutte le altre CRT, piazzandosi al 12esimo posto assoluto. Un risultato che pareva poter essere un ottimo punto di partenza in vista di una stagione intera di sviluppo. Con il passare delle gare però la situazione è peggiorata costantemente: prima c'è stato l'infortunio di "Texas Tornado" in Portogallo, poi i continui problemi di elettronica, dovuti ad una centralina Bosch che non ha mai smesso di fare le bizze. Come risultato di tutto questo, in Olanda Edwards si è ritrovato ultimo in griglia, staccato di 0"7 dal rivale più vicino. Segno che invece le moto della concorrenza sono progredite eccome. Dopo la rottura con Suter in Moto2, nella quale ora Alex De Angelis e Yuki Takahashi dispongono del telaio FTR, il Forward Racing potrebbe quindi intraprendere la stessa strada anche nella classe regina, provando proprio ad ottenere quel telaio che la FTR ha realizzato per essere accoppiato con il motore Honda, che sta iniziando a dare delle belle soddisfazioni a Michele Pirro e al Team Gresini. Attenzione però a non sottovalutare anche la possibilità ART-Aprilia.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Colin Edwards
Articolo di tipo Ultime notizie