Marquez scherza su Lorenzo in Honda: "Avevo chiesto un compagno forte, ma non così tanto"

condividi
commenti
Marquez scherza su Lorenzo in Honda:
Germán Garcia Casanova
Di: Germán Garcia Casanova
13 giu 2018, 11:06

Marc Marquez si è mostrato entusiasta della firma di Jorge Lorenzo da parte della Honda, aggiungendo che la Casa giapponese lo aveva consultato prima di raggiungere l'accordo con il maiorchino.

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team, Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team, Jorge Lorenzo, Ducati Team, Andrea Dovizioso, Ducati Team

Dopo il colpo della HRC della scorsa settimana, che mercoledì scorso ha annunciato di aver ingaggiato Jorge Lorenzo per le prossime due stagioni, oggi gli occhi erano tutti puntati su Marc Marquez in occasione della presentazione del GP di Catalogna di questo fine settimana.

Quando al campione in carica è stata chiesta la sua opinione su questa operazione, sempre con il sorriso dipinto sul volto, ha detto che l'arrivo del connazionale rafforzerà ulteriormente la squadra per la competizione che si creerà al suo interno.

Allo stesso tempo, il pilota di Cervera, che arriva a Barcellona da leader della classifica con 23 punti di vantaggio su Valentino Rossi, ha anche ammesso che la Honda ha chiesto il suo parere su tutti i possibili candidati alla sostituzione di Dani Pedrosa, compreso Lorenzo.

"Avevo chiesto un compagno forte, ma non doveva essere così forte" ha scherzato Marquez. "Seriamente, questa sarà un'altra grande sfida. Jorge sarà un compagno di squadra con cinque titoli mondiali, molta esperienza e che arriverà dopo aver guidato delle altre moto. Sbarca in un progetto vincente, quindi sarà interessante. Ma io credo che un compagno di squadra forte aiuti ad aumentare il livello della squadra e che potremo imparare qualcosa da lui" ha detto il pilota della Honda, prima di ribadire che la decisione di ingaggiare il #99 non è stata una sorpresa per lui.

"Mi sono sentito molto rispettato da parte della Honda e devo ammettere che mi hanno sempre consultato prima. Mi hanno chiesto se sarebbe stato un problema la firma di Lorenzo e gli ho detto di no, non volevo impedire a nessuno di firmare per la mia squadra" ha concluso Marc.

Prossimo articolo MotoGP

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Catalogna
Piloti Jorge Lorenzo, Marc Márquez Alenta
Autore Germán Garcia Casanova
Tipo di articolo Ultime notizie