Ducati, ora è ufficiale: Lorenzo rinuncia a correre a Sepang. Al suo posto ci sarà Michele Pirro

condividi
commenti
Ducati, ora è ufficiale: Lorenzo rinuncia a correre a Sepang. Al suo posto ci sarà Michele Pirro
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
03 nov 2018, 01:11

Il maiorchino ha annunciato questa mattina che non scenderà in pista in questo fine settimana. Così il team di Borgo Panigale ha approntato la seconda Desmosedici per far correre Michele Pirro.

La rinuncia di Jorge Lorenzo era nell'aria da qualche ora, ma ora è ufficiale: il pilota maiorchino ha infatti annunciato che non prenderà parte al resto del fine settimana di gara di Sepang, che ospita il Gran Premio della Malesia, penultimo appuntamento del Motomondiale 2018.

Nella giornata di ieri lo spagnolo aveva provato a girare nei primi due turni di prove libere, ma i risultati ottenuti avevano già lanciato un allarme chiaro riguardo lo stato di salute del pilota spagnolo della Ducati.

Oggi è arrivata l'inevitabile rinuncia. Lorenzo dovrebbe tornare in sella alla Ducati Desmosedici GP 2018 nell'ultimo appuntamento del Mondiale al Ricardo Tormo di Valencia. Il dolore al polso sinistro persiste, per questo è stato costretto a dare forfait.

Al suo posto correrà Michele Pirro. Il team Ducati è già al lavoro per modificare l'ergonomia della Desmosedici per prepararla e adattarla alle esigenze del pilota italiano, il quale farà il suo esordio in questo fine settimana nel terzo turno di prove libere previsto per la nottata italiana tra venerdì e sabato.

Ricordiamo che Michele Pirro aveva già corso quest'anno da pilota ufficiale della Ducati. Lo aveva fatto al Mugello, ma un brutto incidente lo aveva costretto a saltare il resto del fine settimana sul tracciato toscano.

Articolo successivo
Aleix Espargaro porta l'Aprilia evoluta nella top 10 nel venerdì di Sepang

Articolo precedente

Aleix Espargaro porta l'Aprilia evoluta nella top 10 nel venerdì di Sepang

Articolo successivo

MotoGP, Sepang, Libere 3: Vinales batte di un soffio Marquez, poi c'è la Ducati di Miller

MotoGP, Sepang, Libere 3: Vinales batte di un soffio Marquez, poi c'è la Ducati di Miller
Carica i commenti