Bagnaia: "Quest'anno posso essere più forte a Jerez"

Il pilota della Ducati lo scorso anno era stato tradito dal motore quando era secondo, ma è convinto di poter fare ancora meglio con il feeling instaurato con la Desmosedici GP quest'anno. Il compagno Miller invece deve riscattare un inizio di stagione complicato.

Bagnaia: "Quest'anno posso essere più forte a Jerez"

Il quarto appuntamento della stagione MotoGP 2021, il Gran Premio di Spagna, si correrà questa domenica sul celebre circuito di Jerez de la Frontera. Presente in calendario dal 1987, il tracciato ha ospitato la prova inaugurale del campionato mondiale 2020 durante la quale Andrea Dovizioso, chiudendo al terzo posto, ha portato a quota 6 il numero di podi finora conquistati da Ducati sulla pista andalusa. La casa di Borgo Panigale conta anche una vittoria a Jerez, ottenuta nel 2006 da Loris Capirossi.

Secondo in classifica generale e forte del secondo posto conquistato nello scorso GP del Portogallo, Francesco Bagnaia arriva in Spagna determinato a riconfermarsi ancora una volta tra i protagonisti del fine settimana.

"Dopo il secondo posto conquistato nell’ultimo appuntamento di Portimao, dove nel 2020 avevo sofferto molto, arrivo al GP di Spagna carico e determinato. Lo scorso anno ero stato molto competitivo a Jerez e quest’anno sento di poter essere ancora più forte anche se, ovviamente, bisognerà vedere come si svilupperà questo fine settimana. Mi sento molto a mio agio con la squadra e stiamo facendo davvero un ottimo lavoro assieme, perciò sono fiducioso di poter fare un’altra bella gara domenica", ha detto Bagnaia.

Il suo compagno di squadra Jack Miller, quarto al traguardo nella passata edizione del Gran Premio, punta invece a riscattarsi domenica, dopo essere stato costretto al ritiro a seguito di una caduta nell’ultima gara disputata a Portimao.

"Sono davvero molto entusiasta di tornare a correre a Jerez, una pista dove lo scorso anno ero stato molto competitivo chiudendo quarto nel GP di Spagna. Le prime gare del 2021 sono state piuttosto difficili per me, ma il mio feeling con la Desmosedici è ottimo e dopo l’operazione all’avambraccio destro non ho più avuto problemi di “arm pump” durante il fine settimana. Sento perciò di essere nella condizione di poter disputare una buona gara domenica", ha aggiunto Miller.

Il Ducati Lenovo Team scenderà in pista per la prima sessione di prove libere del GP di Spagna venerdì 30 aprile alle ore 9:55, mentre la gara (25 giri) è prevista per domenica 2 maggio alle ore 14:00. Lunedì 3 maggio la squadra italiana rimarrà a Jerez per affrontare una giornata di test.

Jack Miller, Ducati Team

Jack Miller, Ducati Team

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Taramasso: "Anteriore dura eliminata in accordo con i piloti"

Articolo precedente

Taramasso: "Anteriore dura eliminata in accordo con i piloti"

Articolo successivo

Con quale moto correrà la VR46 di Rossi in MotoGP?

Con quale moto correrà la VR46 di Rossi in MotoGP?
Carica i commenti