Bagnaia: “Questa MotoGP sta cambiando in meglio”

Pecco Bagnaia, secondo nel mondiale al termine del 2021, crede che la MotoGP attuale rappresenti una bella pagina di questo sport perché il rispetto tra i piloti è cambiato.

Bagnaia: “Questa MotoGP sta cambiando in meglio”

Pecco Bagnaia ha conquistato quattro successi durante la stagione 2021 e ha concluso in seconda posizione nella classifica generale, avendo dato prova di poter essere il principale rivale di Fabio Quartararo per il titolo. Anche se la lotta fra i due non ha mai raggiunto il picco, dato che El Diablo si è laureato campione con due gare d’anticipo, entrambi hanno mostrato rispetto l’uno per l’altro in ogni occasione.

Caduto nel Gran Premio dell’Emilia Romagna quando era in testa, il pilota Ducati ha di fatto consegnato il titolo a Quartararo, ma è stato uno dei primi a congratularsi con il portacolori Yamaha appena entrato in pit lane. Inoltre ha sempre sostenuto che Fabio meritasse il titolo più di quanto non potesse meritarlo lui.

In generale, la nuova generazione di piloti ha suscitato meno controversie e meno polemiche tra loro, le rivalità del passato sono oggi un lontano ricordo, se pensiamo a quelle tra Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Marc Marquez, Casey Stoner, Sete Gibernau e Max Biaggi.

Motorsport.com ha chiesto a Bagnaia se si aspettasse che la rivalità con Quartararo fosse così positiva come effettivamente è stata, il pilota Ducati ha risposto: “Penso che il nostro sport stia cambiando, perché anni fa non era così. Penso che stiamo vivendo una grande pagina della MotoGP, perché il rispetto è sempre la cosa principale. Più che mai, credo che il rispetto sia l’aspetto più importante”.

Francesco Bagnaia, Ducati Team

Francesco Bagnaia, Ducati Team

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Il rispetto che Bagnaia ha ricevuto dai suoi colleghi si è esteso anche all’interno del box Ducati, grazie al suo compagno di squadra Jack Miller. A fine stagione, l’australiano aveva dichiarato che avrebbe aiutato Pecco nella lotta al titolo, se ci fosse stato modo. Così ha fatto ad Austin, quando Pecco ha chiuso in terza posizione.

Parlando dell’atmosfera nel box Ducati, Bagnaia ha aggiunto: “Penso che abbiamo creato qualcosa di grande nel box, perché l’atmosfera è sempre molto tranquilla. Collaboriamo molto e questo sicuramente ci aiuta nel nostro lavoro, perché a volte lui ha provato delle gomme diverse, io ho testato altre cose e, alla fine della sessione, commentavamo quello che facevamo”.

“Penso che Jack sia un grande compagno di squadra, perché questo era già il terzo anno che passavamo insieme. Ci conosciamo dal 2011 e abbiamo un buon rapporto. Siamo due piloti intelligenti e penso che questo sia il miglior modo possibile per fare un buon lavoro”.

condividi
commenti
MotoGP | 27 piloti che hanno cambiato numero nella loro carriera
Articolo precedente

MotoGP | 27 piloti che hanno cambiato numero nella loro carriera

Articolo successivo

Gli auguri di Natale dal mondo dei motori

Gli auguri di Natale dal mondo dei motori
Carica i commenti