Moto3
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso

Moto3, pioggia di penalità e griglia stravolta in Austria

condividi
commenti
Moto3, pioggia di penalità e griglia stravolta in Austria
Di:
11 ago 2019, 07:37

La Direzione Gara è implacabile ed infligge penalità a ben 16 piloti, togliendo loro il miglior tempo nel Q2. La griglia di partenza è completamente stravolta e Romano Fenati perde la pole, che va a John McPhee. Tra i sanzionati anche Canet e Dalla Porta.

Le qualifiche della Moto3 al Red Bull Ring hanno visto Romano Fenati conquistare la pole position, ma la gara di oggi vedrà una griglia di partenza completamente stravolta. Ben 16 piloti sono stati penalizzati e retrocessi per aver percorso la pista in maniera troppo lenta, per cercare la scia giusta e fare un buon tempo.

La Direzione Gara è stata irremovibile e ha deciso di penalizzare tutti i piloti rei di aver infranto il regolamento, togliendo loro il giro più rapido nel Q2. Incorrono in una sanzione Niccolò Antonelli, Tony Arbolino, Aron Canet, Lorenzo Dalla Porta, Romano Fenati, Raul Fernandez, Jakub Kornfeil, Jaume Masia, Andrea Migno, Ai Ogura, Marcos Ramirez, Riccardo Rossi, Ayumu Sasaki, Tatsuki Suzuki, Kaito Toba e Makar Yurchenko. 

Leggi anche:

Ma non finisce qui: Rossi e Suzuki perderanno anche 12 posizioni sulla griglia di partenza per aver percorso tre o più settori della pista con parziali oltre il limite del 112%. Addirittura Andrea Migno sarà costretto a partire dal fondo della griglia per eccessiva lentezza, mentre Sasaki e Ogura aggiungono alla penalità delle qualifiche la sanzione in cui sono incappati dopo le prove libere.

La griglia di partenza è così stravolta e sarà dunque John McPhee a scattare dalla pole position, mentre Romano Fenati sarà secondo e chiuderà la prima fila Kaito Toba. In seconda fila troviamo Tony Arbolino, Celestino Vietti e Jaume Masia, mentre alle loro spalle si piazzeranno Marcos Ramirez, Lorenzo Dalla Porta e Raul Fernandez.

Ancora più attardato è Aron Canet: il leader del mondiale scatterà dalla 13esima casella ed è chiamato alla rimonta. Il suo diretto rivale, Dalla Porta, parte dalla settima posizione e, con una differenza nella generale di soli 3 punti, dovranno entrambi disputare una grande gara per non perdere terreno uno nei confronti dell’altro.  

Articolo successivo
Moto3, ufficiale: Foggia e Masia correranno con Leopard dal 2020

Articolo precedente

Moto3, ufficiale: Foggia e Masia correranno con Leopard dal 2020

Articolo successivo

KTM resta fino al 2026, ma taglia la Moto2. In Moto3 torna Husqvarna

KTM resta fino al 2026, ma taglia la Moto2. In Moto3 torna Husqvarna
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Moto3
Evento Spielberg
Location Red Bull Ring
Autore Lorenza D'Adderio