Moto3, Europa: McPhee in pole davanti a Vietti

Sotto alla pioggia battente lo scozzese ha staccato di quattro decimi Celestino. Arenas completa la prima fila, favorito dai tempi cancellati a Fernandez ed Ogura. Solo 17esimo Arbolino. Disastro Masia, eliminato nella Q1.

Moto3, Europa: McPhee in pole davanti a Vietti

La pioggia si è fatta battente su Valencia durante la Q2 del Gran Premio d'Europa, mischiando parecchio le carte sulla griglia della classe Moto3, soprattutto dopo la bandiera a scacchi, quando sono stati cancellati tantissimi tempi a causa delle bandiere gialle. Ma c'è anche un eliminato di "lusso" nella Q1.

A conquistare la pole position è stato uno specialista del bagnato, lo scozzese John McPhee, che con la Honda del Petronas Sprinta Racing ha staccato un tempo di 1'52"252, con il quale ha fatto un bel vuoto alle sue spalle.

In realtà, Raul Fernandez era abbastanza vicino, ma lo spagnolo della KTM Ajo si è visto cancellare il suo miglior crono, arretrando ottavo, e quindi la seconda posizione è passata nelle mani di Celestino Vietti, staccato di 411 millesimi, nonostante il portacolori dello Sky Racing Team VR46 sia anche caduto nel finale.

A pagare il mancato rispetto delle bandiere gialle è stato anche Ai Ogura. Il giapponese aveva ereditato una prima fila davvero importante, ma si è visto cancellare il suo best e quindi scatterà solamente 11. Curiosamente, ad approfittarne è stato proprio il leader Albert Arenas, che quindi si ritrova ad ereditare la prima fila dopo essere passato dalla Q1.

Nonostante una scivolata alla curva 4, Alonso Lopez aprirà la seconda fila con la Husqvarna del Max Racing Team, precedendo un ottimo Riccardo Rossi, bravissimo ad arrampicarsi fino al quinto posto. Sesto invece c'è un altro pilota finito a terra, ovvero Sergio Garcia, che lo scorso anno conquistò proprio a Valencia la sua prima vittoria.

In terza fila, separati dal già citato Fernandez, ci sono Darryn Binder settimo e Kaito Toba nono. Per quanto riguarda gli altri piloti italiani entrati in Q2, Andrea Migno scatterà dalla decima casella, mentre Dennis Foggia e Romano Fenati saranno in quinta fila, in 14esima e 15esima posizione. Male invece Tony Arbolino, solo 17esimo con la Honda della Rivacold Snipers.

La pioggia è stata grande protagonista in Q1, perché ha ricominciato a cadere sulla pista quando erano passati circa 5 minuti. Di fatto, dunque, il passaggio del turno si è giocato sull'unico giro lanciato che i piloti hanno disputato con le gomme slick.

E bisogna dire che le sorprese non sono mancate, perché tra gli esclusi ci sono dei nomi importanti, a partire da quello di Tatsuki Suzuki, rimasto fuori per poco più di un decimo e quindi 19esimo in griglia con la sua Honda della SIC58 Squadra Corse.

E' andata anche peggio a Jaume Masia: dopo le due vittorie di Aragon, che lo hanno rilanciato prepotentemente nella corsa per il titolo, il pilota del Leopard Racing si ritrova addirittura 28esimo in griglia.

Purtroppo tra gli esclusi figurano poi diversi piloti italiani, con Davide Pizzoli e Stefano Nepa che prenderanno il via dalla 23esima e dalla 24esima casella dello schieramento. Ultimo invece Niccolò Antonelli, che ha pagato a carissimo prezzo una strategia errata, uscendo subito con le gomme rain.

Come se non bastasse, al pilota della SIC58 Squadra Corse è stato cancellato il suo miglior tempo per la presenza delle bandiere gialle. Sono state numerose infatti le cadute che hanno caratterizzato la Q1, fortunatamente senza conseguenze. Tra gli esclusi, a terra ci sono finiti Jason Dupasquier (20esimo), Maximilian Kofler (21esimo) e Jeremy Alcoba (29esimo).

Classifica Q2

Cla Pilota moto Moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 United Kingdom John McPhee
Honda 8 1'52.252 128.443
2 Italy Celestino Vietti Ramus
KTM 7 1'52.663 0.411 0.411 127.974
3 Spain Albert Arenas Ovejero
KTM 8 1'52.821 0.569 0.158 127.795
4 Spain Alonso Lopez
Husqvarna 6 1'53.179 0.927 0.358 127.391
5 Italy Riccardo Rossi
KTM 8 1'53.205 0.953 0.026 127.361
6 Spain Sergio Garcia Dols
Honda 4 1'53.230 0.978 0.025 127.333
7 South Africa Darryn Binder
KTM 8 1'53.311 1.059 0.081 127.242
8 Spain Raul Fernandez
KTM 8 1'53.665 1.413 0.354 126.846
9 Japan Kaito Toba
KTM 8 1'53.976 1.724 0.311 126.500
10 Italy Andrea Migno
KTM 8 1'54.222 1.970 0.246 126.227
11 Japan Ai Ogura
Honda 8 1'54.232 1.980 0.010 126.216
12 Argentina Gabriel Rodrigo
Honda 8 1'54.409 2.157 0.177 126.021
13 Spain Carlos Tatay
KTM 7 1'54.423 2.171 0.014 126.006
14 Italy Dennis Foggia
Honda 8 1'54.472 2.220 0.049 125.952
15 Italy Romano Fenati
Husqvarna 8 1'54.685 2.433 0.213 125.718
16 Czech Republic Filip Salač
Honda 8 1'54.579 2.327 125.834
17 Italy Tony Arbolino
Honda 8 1'54.336 2.084 126.102
18 Japan Yuki Kunii
Honda 8 1'55.060 2.808 0.724 125.308

Classifica Q1

Cla Pilota moto Moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 Japan Ai Ogura
Honda 4 1'45.745 136.346
2 Argentina Gabriel Rodrigo
Honda 3 1'45.877 0.132 0.132 136.176
3 Spain Albert Arenas Ovejero
KTM 5 1'46.007 0.262 0.130 136.009
4 Italy Dennis Foggia
Honda 4 1'46.309 0.564 0.302 135.623
5 Japan Tatsuki Suzuki
Honda 7 1'46.416 0.671 0.107 135.487
6 Switzerland Jason Dupasquier
KTM 4 1'46.667 0.922 0.251 135.168
7 Austria Maximilian Kofler
KTM 4 1'46.726 0.981 0.059 135.093
8 Belgium Barry Baltus
KTM 4 1'46.930 1.185 0.204 134.835
9 Italy Davide Pizzoli
KTM 4 1'46.945 1.200 0.015 134.816
10 Italy Stefano Nepa
KTM 4 1'48.182 2.437 1.237 133.275
11 Malaysia Khairul Pawi
Honda 5 1'48.518 2.773 0.336 132.862
12 Japan Ayumu Sasaki
KTM 4 1'48.722 2.977 0.204 132.613
13 Turkey Deniz Öncü
KTM 7 1'48.769 3.024 0.047 132.556
14 Spain Jaume Masia
Honda 7 1'48.782 3.037 0.013 132.540
15 Spain Jeremy Alcoba
Honda 4 1'49.138 3.393 0.356 132.107
16 Japan Ryusei Yamanaka
Honda 7 1'49.915 4.170 0.777 131.174
17 Italy Niccolò Antonelli
Honda 7 1'50.713 4.968 0.798 130.228
condividi
commenti
Moto3, Europa, Libere 3: McPhee al top, non migliora nessuno

Articolo precedente

Moto3, Europa, Libere 3: McPhee al top, non migliora nessuno

Articolo successivo

Moto3: Nepa affianca Rossi alla BOE Skull Rider nel 2021

Moto3: Nepa affianca Rossi alla BOE Skull Rider nel 2021
Carica i commenti