Misano, Libere 1: Zarco in evidenza sotto alla pioggia

Misano, Libere 1: Zarco in evidenza sotto alla pioggia

Indietro Espargaro, mentre Marquez rimane ai box. Iannone è quarto ma cade nel finale

La pioggia arriva a bagnare definitivamente l'asfalto di Misano per la prima sessione di prove libere della classe Moto2, lasciandolo comunque estremamente scivoloso e quindi invitando i protagonisti più attesi ad evitare di prendere dei rischi eccessivi. In queste condizioni a svettare è stato Johann Zarco, che proprio a pochi istanti dalla bandiera a scacchi ha fermato il cronometro su un tempo di 1'52"183, grazie al quale ha staccato di oltre mezzo secondo Gino Rea, che era rimasto al comando per buona parte della sessione con la moto del Team Gresini. In terza piazza c'è un altro specialista della pioggia come Anthony West, che ha preceduto Andrea Iannone. Il futuro pilota della Ducati in MotoGp ha pagato un secondo di ritardo e si è anche reso protagonista di una caduta evitabile, visto che ha perso il controllo della sua SpeedUp per mandare al diavolo il compagno di squadra Alessandro Andreozzi, reo di non avergli lasciato strada. Xavier Simeon poi completa la top five davanti a Yuki Takahashi e ad un sorprendente Marcel Schrotter. Nella top ten c'è spazio inoltre per Claudio Corti, ottavo davanti a Thomas Luthi e Mika Kallio. Solo 13esimo invece Aleix Espargaro, rimasto fermo ai box fino ad una ventina di minuti dalla fine. Il leader del campionato Marc Marquez, infine, ha preferito non prendere neppure la via della pista.

Moto2 - Misano - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Johann Zarco
Articolo di tipo Ultime notizie