Assen, Libere 1: Espargaro precede Redding

Assen, Libere 1: Espargaro precede Redding

I due piloti più attesi creano subito un "buco" sugli inseguitori. Tutti fuori dalla top ten gli italiani

Con le prove libere della classe Moto2 si è conclusa la mattinata del giovedì di Assen, nella quale un cielo grigio e nuvoloso ha per ora graziato i piloti di tutte le classi, senza scaricare pioggia sul tracciato olandese (purtroppo però è prevista per le sessioni pomeridiane). A comandare in questo primo turno sono stati i due piloti più attesi, che hanno fatto un po' di selezione nei confronti del resto del gruppo. Dopo aver ritrovato la vittoria a Barcellona, Pol Espargaro si è subito riproposto al top, realizzando un crono di 1'38"988 grazie al quale ha distanziato di appena 114 millesimi il leader del Mondiale Scott Redding, che completa una bella doppietta per la Kalex. Tutti ad oltre mezzo secondo dal terzo in giù, con un gruppetto di almeno quattro o cinque piloti tutti molto vicini tra loro che è capitanato da Dominique Aegerter, che è il primo tra i piloti in sella ad una Suter, giusto davanti al francese Johann Zarco. Seguono poi Xavier Simeon, Mika Kallio ed un Esteve Rabat per ora un po' in ombra. Così come in ombra è parso Takaaki Nakagami, che per l'ennesima volta in questa stagione ha dovuto fare i conti con i problemi al cambio della sua Kalex del Team Italtrans, precedendo lo svizzero Randy Krummenacher che completa la top ten giusto davanti all'italiano Mattia Pasini, che però paga ben 1"2. Poco fuori dalla top ten troviamo poi anche Alex De Angelis, che è 14esimo, mentre Simone Corsi non è andato oltre al 25esimo posto. Male anche lo spagnolo Nico Terol, solo 21esimo.

Moto2 - Assen - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Pol Espargaro
Articolo di tipo Ultime notizie