Esteve Rabat senza rivali a Jerez

Esteve Rabat senza rivali a Jerez

Lo spagnolo domina la gara davanti a Redding. grande battaglia per il podio tra Espargaro e Nakagami

Grande cavalcata solitaria per Esteve Rabat a Jerez de la Frontera. Lo spagnolo della Pons racing ha raggiunto così il suo primo successo dopo 113 presenze nel Motomondiale gestendo al meglio gli pneumatici e la propria KALEX. Ora "Tito" si ritrova al comando della classifica di campionato con 1 solo punto di vantaggio nei confronti di Scott Redding, secondo sul traguardo a 4" e suo più diretto inseguitore nella classifica iridata. Appassionante la sfida per il gradino più basso del podio, con Pol Espargaro che è riuscito a battere ad un giro dal termine Takaaki Nakagami, che ha completato il poker di KALEX ai primi quattro posti nell’ordine d’arrivo. I due hanno fatto una bella battaglia con lo spagnolo che ha recuperato bene sul giapponese, poi il doppiaggio di Rafid Topan Sucipto (che gli ha chiuso la porta in faccia dopo aver lasciato passare Nakagami) gli ha fatto perdere sette decimi. Pol non si è dato per vinto e a testa bassa è tornato sotto al suo avversario che ha commesso un errore ad un giro e mezzo dalla fine lasciando così sfilare Espargaro. Quinto Nico Terol a spezzare il dominio delle moto tedesche, seguito a distanza da Xavier Simeon e dal proprio compagno di squadra Jordi Torres in una corsa che ha riservato ben poche soddisfazioni ai nostri portacolori: Simone Corsi è 14° a precedere Alex De Angelis e Mattia Pasini.

Moto2 - Jerez de la Frontera - Gara

Moto2 - Jerez de la Frontera - Campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Tito Rabat
Articolo di tipo Ultime notizie