Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera
Ultime notizie

Ufficiale: 8 Ore di Suzuka rimandata a novembre

L’edizione 2020 della 8 Ore di Suzuka è stata posticipata a novembre a causa della pandemia del Coronavirus.

Jonathan Rea(Kawasaki Racing Team)

Jun Goto

Alla luce del peggioramento della situazione in Giappone dovuta al COVID-19, la 43esima edizione della gara endurance più famosa del Sol Levante, è stata posticipata a novembre, quando inizialmente era prevista a luglio. La 8 Ore di Suzuka si terrà quindi nel fine settimana dal 30 ottobre al 1 novembre. Per la prima volta, la gara verrà svolta in autunno. Normalmente infatti, veniva disputata in piena estate, con le alte temperature che mettevano a dura prova moto e piloti.

Il Giappone ha dichiarato lo stato nazionale d’emergenza il 16 aprile dopo che i casi di Coronavirus hanno iniziato ad aumentare nuovamente alla fine di marzo. La fine dell’emergenza è prevista per il 6 maggio, ma è altamente probabile che venga prorogata.  Il paese inoltre ha impedito l’ingresso ai cittadini di 87 paesi, tra cui quasi tutti gli europei. Non è chiaro quando queste restrizioni verranno abolite.

Francois Ribeiro, capo di EWC ed organizzatore di Eurosport Events, dichiara: “La crisi sanitaria globale, i vincoli logistici risultanti dalle restrizioni degli ingressi in Giappone e la nostra priorità di proteggere la salute di tutti coloro che sono coinvolti nella FIM EWC, hanno reso necessaria la posticipazione della 8 Ore di Suzuka. Elogiamo Mobilityland (proprietario del circuito) per aver adattato il calendario di Suzuka ed averci assicurato questa grande gara, che rimane il più grande evento endurance giapponese per gli appassionati di motociclismo”.

Leggi anche:

Il rinvio della 8 Ore di Suzuka mantiene la gara come momento decisivo del Campionato Mondiale Endurance FIM, a seguito del riposizionamento della 24 Ore di Le Mans Moto al 29-30 agosto ed il Bol d’Or al Paul Ricard il 19-20 settembre.

Lo scorso anno il Bol d’Or ha rappresentato l’appuntamento inaugurale, seguito dalla 8 Ore di Sepang. La 8 ore di Oschersleben, prevista per giugno, è stata cancellata e non verrà riposizionata, mantenendo la stagione 2019/2020 a cinque round.

Ribeiro ha sollevato l’ipotesi di portare la 8 Ore di Sepang a gennaio per dare ai team più tempo di respirare a livello logistico dopo il finale della 8 Ore di Suzuka.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Il FIM EWC riparte alla 8 Ore di Suzuka e finisce con il Bol d'Or
Articolo successivo La 24 Ore di Le Mans Moto sarà a porte chiuse

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera