Alonso e l'Alpine fanno la storia con una F1 a Le Mans

Fernando Alonso e la Alpine hanno fatto la storia della 24 Ore di Le Mans, completando un giro del Circuit de la Sarthe con una vettura di Formula 1 prima del via dell'edizione 2021.

Fernando Alonso en la exhibición del Alpine F1 en Le Mans 2021
Fernando Alonso en la exhibición del Alpine F1 en Le Mans 2021
1/7

Foto di: Rainier Ehrhardt

Fernando Alonso, Alpine F1
Fernando Alonso, Alpine F1
2/7

Foto di: Alpine

Fernando Alonso, Alpine F1
Fernando Alonso, Alpine F1
3/7

Foto di: Alpine

Fernando Alonso, Louis Rossi, Esteban Ocon, Alpine; Pierre Fillon, presidente del ACO
Fernando Alonso, Louis Rossi, Esteban Ocon, Alpine; Pierre Fillon, presidente del ACO
4/7

Foto di: Alpine

Ocon Esteban, Alpine
Ocon Esteban, Alpine
5/7

Foto di: Alpine

Pierre Thiriet, Alpine LMP2
Pierre Thiriet, Alpine LMP2
6/7

Foto di: Alpine

Coches de carreras de Alpine: F1, LMP2, R-GT y GT4 en las 24h de Le Mans
Coches de carreras de Alpine: F1, LMP2, R-GT y GT4 en las 24h de Le Mans
7/7

Foto di: Alpine

A due anni dalla sua seconda vittoria, Fernando Alonso è tornato alla 24 Ore di Le Mans, ma questa volta non per schierarsi sulla griglia come aveva fatto nel 2018 e nel 2019 con la Toyota.

Il due volte campione del mondo di Formula 1 e campione del mondo Endurance ha deliziato i 50.000 spettatori presenti sul Circuit de la Sarthe nella giornata di sabato, con un'esibizione avvenuta circa un'ora e mezza prima prima dell'inizio dell'89a edizione della gara.

La Alpine ha mandato in scena una parata con alcune delle sue vetture più iconiche e a capitanare il trenino c'era proprio l'asturiano al volante di una R.S.18 (monoposto con cui la Renault ha corso in F1 nel 2018), decorata con le tinte del brand francese per l'occasione.

Vídeo: Fernando Alonso sul Circuit de la Sarthe prima della 24h di Le Mans 2021

 

L'esibizione ha preso il via intorno alle 14:10, quando i tecnici della Alpine hanno messo in moto la R.S.18 e Alonso è partito con la monoposto portata in gara tre anni fa da Carlos Sainz e Nico Hulkenberg, che questa volta sfoggiava però i colori 2021.

Lo spagnolo quindi è arrivato dal paddock ed è entrato in pista iniziando un giro storico, visto che si trattava della prima apparizione di una monoposto di Formula 1 sul Circuit de la Sarthe, ma anche in un weekend della 24 Ore di Le Mans.

Leggi anche:

Durante il giro, è stato accompagnato dal vincitore della 24 Ore di Le Mans 2019 in LMP2, Pierre Thiriet, su una A470 LMP2; Manu Guigou, vincitore della Coppa FIA R-GT al Rally di Monte Carlo 2021, su una A110 da rally; Nicolas Longuet, pilota del team Alpine eSports, Lilou Wadoux, secondo classificato nella Alpine Elf Europa Cup e leader della categoria junior, e il CEO del marchio, Laurent Rossi, tutti e tre su una Alpine A110 S stradale.

Inoltre, anche Esteban Ocon ha preso il centro della scena su una Alpine A110 GT4, il tutto in omaggio al rinnovato impegno del marchio francese nelle corse.

Vídeo: la partenza di Alonso a Le Mans con la F1 del 2018

 

Vídeo: lo show dell'Alpine alla 24h di Le Mans 2021 

 

 

condividi
commenti
Le Mans, 2a Ora: Toyota prime, ma fra caos e brividi

Articolo precedente

Le Mans, 2a Ora: Toyota prime, ma fra caos e brividi

Articolo successivo

Le Mans, 5a Ora: Toyota in controllo, cambiano gli altri leader

Le Mans, 5a Ora: Toyota in controllo, cambiano gli altri leader
Carica i commenti