Ancora un'operazione per AJ Foyt

Ancora un'operazione per AJ Foyt

Dopo quella alla schiena, questa volta è stata l'anca a far finire il 78enne sotto ai ferri

Ad aprile non era riuscito ad essere in pista a Long Beach per festeggiare assieme alla sua squadra la vittoria di Takuma Sato per via di una laminectomia alla schiena. Questa volta invece AJ Foyt ha dovuto saltare le gare di Milwaukee ed Iowa per un problema al fianco. Il proprietario della AJ Foyt Racing infatti è dovuto tornare sotto i ferri nemmeno due mesi dopo la volta precedente per una operazione di sostituzione dell'anca, che è stata effettuata lunedì a Houston. Il fianco era da tempo che causava problemi a Foyt, con un dolore cronico alla gamba che era peggiorato dopo una caduta da cavallo accaduta nel suo ranch in Texas. È atteso un pieno recupero per il team manager, anche se i dottori prevedono un rientro ad agosto inoltrato per AJ sul muretto box. "Ero un po' nervoso prima di questa operazione, ma mi hanno rimesso in piedi a camminare il giorno stesso," ha commentato Foyt. "Sono dolorante ma niente in confronto a quello che sentivo prima di andare sotto ai ferri. Mi sa di aver aspettato troppo per farlo perché la mia anca era davvero in pessime condizioni. Non ci credevano che io potessi camminare sul serio. I dottori mi hanno detto ci vorranno dalle sei alle otto settimane prima di poter tornare a viaggiare."

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Articolo di tipo Ultime notizie