W Series
G
Le Castellet
25 giu
Prossimo evento tra
73 giorni
G
Spielberg
02 lug
Prossimo evento tra
80 giorni
WTCR
G
Hungaroring
14 mag
Prossimo evento tra
31 giorni
G
Slovakia Ring
21 mag
Prossimo evento tra
38 giorni
Moto3
G
Termas de Rio Hondo
09 apr
Postponed
G
Austin
16 apr
Postponed
Moto2
G
Termas De Rio Hondo
09 apr
Postponed
G
Austin
16 apr
Postponed
Formula E
G
Valencia ePrix
24 apr
Prossimo evento tra
11 giorni
WSBK
G
Estoril
07 mag
Postponed
G
Aragon
21 mag
Prossimo evento tra
38 giorni
Formula 1 IndyCar
G
GP di Indianapolis Gara 1
14 mag
Prossimo evento tra
31 giorni
28 mag
Prossimo evento tra
45 giorni
MotoGP
G
GP d'Argentina
08 apr
Postponed
G
GP delle Americhe
15 apr
Postponed
WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
9 giorni

Daytona, Roar agrodolce per Cetilar: "Ma siamo competitivi!"

La Dallara #47 ha sfiorato il successo LMP2 in Florida, ma un problema allo sterzo l'ha relegata al sesto posto nei minuti finali. Fuoco e Lacorte sono andati però molto forte e questo fa ben sperare in vista della 24h.

Daytona, Roar agrodolce per Cetilar: "Ma siamo competitivi!"

Daytona comincia con un responso agrodolce per la Cetilar Racing, che all'esordio nell'IMSA WeatherTech SportsCar Championship passa nel giro di pochi minuti dal possibile e meritatissimo podio LMP2 alla disperazione di un sesto.

Nel weekend 'Roar Before The 24' la Dallara è stata portata in pista da Roberto Lacorte ed Antonio Fuoco, con Giorgio Sernagiotto ed Andrea Belicchi in 'panchina' per quanto riguarda Qualifiche e Qualifying Race.

Nelle prove cronometrate l'ottimo Lacorte era volato al terzo posto della categoria, cominciando la gara prima con prudenza per via del bagnato, poi tirando fuori gli artigli attaccando a testa bassa.

Questo ha dato modo al toscano di cedere il volante a Fuoco in lizza per il primato, agguantato dopo la seconda girandola di pit-stop nella gara di 100' di domenica.

Leggi anche:

La P217 #47 sul 'banking' volava letteralmente, mentre il suo arcinoto carico aerodinamico scarso l'ha fatta soffrire nel misto, con Fuoco che più volte ha chiuso strenuamente la porta a Mikkel Jensen, in piena rimonta con la Oreca della PR1 Mathiasen Motorsports.

A 10 minuti dal termine il sogno di successo è svanito, con il danese astuto a sfruttare una lieve sbavatura di Fuoco alla curva 1 per infilarlo alla 'International Horseshoe' buttandosi all'interno.

Il calabrese poco dopo ha vistosamente rallentato prendendo la via dei box, ai quali è giunto gesticolando animatamente nello sbigottimento generale del team, che ha dovuto fare i conti con un problema allo sterzo.

Alla fine Fuoco e Lacorte debbono accontentarsi del sesto piazzamento LMP2 che significa terza fila sulla griglia di partenza della 24h, ma con ottime impressioni per quello che può essere il rendimento della Dallara, alla ultima uscita nelle mani di Cetilar/AF Corse.

“Abbiamo visto che siamo competitivi. Dopo alcune stagioni difficili, grazie a un regolamento che ci fa essere vicini alle altre vetture, siamo venuti fuori noi piloti – ha commentato Lacorte – Una sensazione dolce e amara al tempo stesso. Peccato infatti per la beffa finale. Ma questo è il nostro sport. Adesso bisogna pensare però alla 24 Ore di Daytona della prossima settimana“.

#47 Cetilar Racing Dallara LMP2: Andrea Belicchi, Giorgio Sernagiotto, Roberto Lacorte, Antonio Fuoco

#47 Cetilar Racing Dallara LMP2: Andrea Belicchi, Giorgio Sernagiotto, Roberto Lacorte, Antonio Fuoco
1/10

Foto di: Art Fleischmann

#47 Cetilar Racing, Dallara P217: Roberto Lacorte

#47 Cetilar Racing, Dallara P217: Roberto Lacorte
2/10

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing Dallara P217 - Gibson: Roberto Lacorte, Andrea Belicchi, Giorgio Sernagiotto

#47 Cetilar Racing Dallara P217 - Gibson: Roberto Lacorte, Andrea Belicchi, Giorgio Sernagiotto
3/10

Foto di: Adrenal Media

#47 Cetilar Racing Dallara P217 - Gibson: Roberto Lacorte, Andrea Belicchi, Giorgio Sernagiotto

#47 Cetilar Racing Dallara P217 - Gibson: Roberto Lacorte, Andrea Belicchi, Giorgio Sernagiotto
4/10

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing Dallara P217 - Gibson: Roberto Lacorte, Andrea Belicchi, Giorgio Sernagiotto

#47 Cetilar Racing Dallara P217 - Gibson: Roberto Lacorte, Andrea Belicchi, Giorgio Sernagiotto
5/10

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
6/10

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
7/10

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
8/10

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
9/10

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi

#47 Cetilar Racing, Dallara P217 - Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Andrea Bellichi
10/10

Foto di: JEP / Motorsport Images

condividi
commenti
Daytona Roar: Ferrari ottiene il 4° posto GTLM, sfortuna in GTD

Articolo precedente

Daytona Roar: Ferrari ottiene il 4° posto GTLM, sfortuna in GTD

Articolo successivo

Ufficiale: anche Acura avrà la LMDh per IMSA e FIA WEC

Ufficiale: anche Acura avrà la LMDh per IMSA e FIA WEC
Carica i commenti