La Formula SAE Italy entra nel vivo a Varano

La manifestazione organizzata da ANFIA, giunta alla 15° edizione, vede al via prototipi monoposto progettati e costruiti da studenti universitari.

La Formula SAE Italy entra nel vivo a Varano

Terminate le prove statiche, è tempo di scendere in pista sull’Autodromo Riccardo Paletti di Varano de’ Melegari per le vetture di Formula SAE Italy, Formula Electric Italy e Formula Driverless. La manifestazione organizzata da ANFIA, giunta alla 15° edizione, vede al via prototipi monoposto progettati e costruiti da studenti universitari.

Una giuria composta da personaggi di spicco del mondo dei motori ha valutato le 86 vetture (provenienti da 79 atenei differenti) iscritte alla manifestazione nel Business Presentation Event, nel Cost Event e nel Design Event, assegnando un punteggio valido per la classifica finale di ognuna delle tre classi di vetture presenti (1C vetture a combustione interna, 1E vetture elettriche e 1D vetture a guida autonoma).

Tuttavia, ai fini della classifica, hanno grande peso le prove a tempo di Autocross e Endurance, che insieme a quelle di Acceleration e Skidpad compongono la parte dinamica della manifestazione. L’azione in pista è iniziata già nella serata di venerdì, con la prova di accelerazione delle vetture a guida autonoma, che ha destato grande curiosità nel paddock, radunando un grande pubblico sugli spalti. Questa classe, infatti, è nata solo nel 2018 ed è uno dei campionati più rivoluzionari e tecnologici dell’intero panorama del motorsport.

La caccia all’erede del team Joanneum Racing Graz Combustion è dunque aperta. L’E-Team Squadra Corse dell’Università di Pisa è sembrato essere in grande spolvero nelle prime prove dinamiche e si candida a succedere al team austriaco, grande assente dell’edizione 2019.

Da segnalare che l’UniPR Racing Team dell’Università di Parma ha abbandonato le prove dinamiche dopo un incidente con le batterie del motore elettrico della propria PSR01, ma ha comunque partecipato alle prove statiche, presentando il proprio progetto. L’Italia perde così una delle proprie formazioni di punta di classe 1E, ma rimane la seconda nazione meglio rappresentata dopo la Germania, che può vantare ben 19 atenei contro i 17 tricolori.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale dell'autodromo, www.varano.it

Atmosfera nel paddock
Atmosfera nel paddock
1/5

Foto di: Autodromo Varano

Azione in pista
Azione in pista
2/5

Foto di: Autodromo Varano

Azione in pista
Azione in pista
3/5

Foto di: Autodromo Varano

Azione in pista
Azione in pista
4/5

Foto di: Autodromo Varano

Presentazione dei progetti
Presentazione dei progetti
5/5

Foto di: Autodromo Varano

 

 

condividi
commenti
Formula SAE Italy: in evidenza il TUGraz Racing Team, ma crescono gli italiani
Articolo precedente

Formula SAE Italy: in evidenza il TUGraz Racing Team, ma crescono gli italiani

Articolo successivo

Formula SAE: a Varano grande attesa per le prove dinamiche 2021

Formula SAE: a Varano grande attesa per le prove dinamiche 2021