Ecco come funziona il Fan Site ufficiale svizzero della Formula E

condividi
commenti
Ecco come funziona il Fan Site ufficiale svizzero della Formula E
Gabriele Testi
Di: Gabriele Testi , Direttore Responsabile Motorsport.com Switzerland
Co-autore: Michael Bieri
Tradotto da: Riccardo Didier Vassalli
27 ott 2017, 14:44

Una delle iniziative promosse da Alejandro Agag è la nascita di gruppi Facebook per singola nazione, Confederazione Elvetica compresa, utili a informare gli appassionati e mostrare loro il backstage della serie “full electric”!

L’idea di tracciato per l’ePrix di Zurigo
E-Mobil Züri, lago di Zurigo
E-Mobil Züri, Hardbrücke Zürich
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sebastien Buemi, Renault e.Dams
Sebastien Buemi, Renault e.Dams
Sebastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sebastien Buemi, Renault e.Dams
Neel Jani, Dragon Racing
Neel Jani, Dragon Racing
Neel Jani, Dragon Racing
Neel Jani, Dragon Racing
Neel Jani, Dragon Racing
Neel Jani, Dragon Racing
Neel Jani, Dragon Racing

Già prima dell’ufficialità dello storico ePrix di Zurigo, in Svizzera il movimento “full electric” è stato seguito con estrema attenzione e passione, al punto di arrivare a creare un Fan Site squisitamente elvetico interamente dedicato al Campionato FIA di Formula E.

La serie al cento per cento “verde”, fin dalla nascita, ha sposato concetti e idee completamente innovativi nell’ambito del motorsport: dai motori elettrici alle location cittadine per ospitare i cosiddetti ePrix, e molto altro ancora… 

Il campionato fondato da Alejandro Agag ha da sempre cercato il contatto con gli appassionati, come testimonia l’introduzione del FanBoost, sondaggio per il pubblico attraverso il quale il pilota preferito dai votanti sarà ricompensato con un surplus di potenza durante la corsa.

 

Un ruolo fondamentale per mantenere vivo il legame tra la Formula E e i tifosi dislocati in tutte le parti del mondo lo hanno avuto i social media. 

Infatti, i canali dei social network della competizione “full electric” non mancano mai di proporre video on board, highlights, conferenze stampa, spezzoni di gara e tutto quanto concerne il mondo delle monoposto elettriche.

Con l’inizio della seconda stagione, la serie fondata da Alejandro Agag, per meglio collocare i propri tifosi, ha invitato i più sfrenati a creare un Fan Site Facebook apposito per ogni nazione.

 

Ogni Fan Site nazionale è gestito da massimo tre membri che si fanno volontariamente carico di condividere, pubblicare e tradurre, se necessario, le notizie con i connazionali al fine di dare vita a discussioni e dibattiti all’interno del gruppo.

Volontari sì, ma al tempo stesso privilegiati. I membri, o meglio “admin”, hanno infatti accesso al “dietro le quinte” della Formula E, dove possono pescare e condividere video, immagini e interviste non di dominio pubblico.

Spesso e volentieri, il Fan Site è tenuto a pubblicare e promuovere il merchandising dei team ufficiali. Allo stato attuale sono stati creati 45 Fan Site, complessivamente seguiti da oltre 30.000 seguaci. Gran Bretagna, Brasile, Germania, ma non soltanto… . L’ondata “social” ha raggiunto anche Paesi come la Namibia, Andorra, Pakistan e l’Uruguay. 

Naturalmente, anche la Svizzera si è mantenuta al passo coi tempi, e non poteva essere altrimenti con Sébastien Buemi tra i protagonisti assoluti della competizione. Dalla prossima e quarta stagione, quella che segnerà il ritorno delle corse nella Confederazione Elvetica, sarà presente anche Neel Jani, vincitore della 24 Ore di Le Mans nel 2016, al volante della Spark-Penske 701-EV della Dragon Racing.

Per non arrivare impreparati al 10 giugno 2018 al ritorno della Svizzera nel motorsport, potete ovviamente seguire il Fan Site nazionale su Facebook, il quale non mancherà di aggiornare appassionati e tifosi di tutto ciò che riguarda il mondo della Formula E.

Ecco il link al Fan Site della Svizzera della Formula E:
https://www.facebook.com/fiaformulae.switzerland

Prossimo articolo Formula E
Tom Blomqvist: “La Formula E non era il mio obiettivo”

Articolo precedente

Tom Blomqvist: “La Formula E non era il mio obiettivo”

Articolo successivo

Così Vergne prevede un difficile avvio di stagione

Così Vergne prevede un difficile avvio di stagione
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Evento Fan Site Svizzero della Formula E
Sotto-evento Presentazione
Piloti Sébastien Buemi , Neel Jani
Team Dragon Racing , DAMS
Autore Gabriele Testi
Tipo di articolo Commento