Formula E
12 ago
Gara in
01 Ore
:
26 Minuti
:
16 Secondi
G
ePrix di Berlino VI
13 ago
Prossimo evento tra
08 Ore
:
23 Minuti
:
16 Secondi

Il Team Aguri è pronto a passare in mani cinesi

condividi
commenti
Il Team Aguri è pronto a passare in mani cinesi
Di:
Tradotto da: Gabriele Testi, Direttore Responsabile Motorsport.com Switzerland
20 apr 2016, 09:29

Dopo l’ingaggio di Ma Qing Hua come pilota al posto di Salvador Durán già dalla gara di Parigi, l'équipe anglo-giapponese potrebbe essere venduta al ricco fondo d’investimento China Media Capital.

Salvador Duran, Team Aguri
Salvador Duran, Team Aguri
Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Salvador Duran, Team Aguri
Salvador Duran, Team Aguri
Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Salvador Duran, Team Aguri
Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Salvador Duran, Team Aguri
Antonio Felix da Costa, Team Aguri

Il Team Aguri, impegnato nel Campionato FIA di Formula E fin dall’esordio, è in trattative con il gruppo CMC (China Media Capital) per la cessione dell’intera scuderia, secondo quanto risulta alla redazione di Motorsport.com.

Il potenziale accordo, che potrebbe essere concluso già prima dell’ePrix di Parigi di questo fine settimana, vedrà l'ex pilota della Citroen nel WTCC ed occasionale tester in Formula 1, Ma Qing Hua, diventare il primo pilota nato nella Repubblica Popolare a competere nella categoria “full electric”.

Ma Qing Hua sostituirà l’attuale pilota Salvador Duran, che ha lasciato la Francia per rientrare nella sua Cancun, in Messico, questa settimana, dopo aver disputato le gare di Buenos Aires, Città del Messico e Long Beach. Originario di Shanghai, si unirà al compagno di squadra Antonio Félix Da Costa già sulle strade di Parigi nel corso del prossimo week end dopo aver ottenuto la Super Licenza per la Formula E già nella giornata di lunedì 18 aprile.

Il fondo CMC ha investito notevoli risorse in una società chiamata SECA, attiva in in tutto il mondo, che rappresenta molti personaggi dello sport e società agonistiche di diverse squadre e varie specialità. Ma Quinghua è uno dei clienti della SECA ed è gestito personalmente da Julian Jakobi, il guru del management che si occupa anche di Sébastien Buemi e Jean-Éric Vergne.

Una delle principali fonti vicine alle trattative, che stanno continuando anche nella giornata di mercoledì 20 aprile, ha rivelato a Motorsport.com che la negoziazione è in fase “avanzata” e che si “aprono prospettive importanti per la crescita della Formula E in Cina e non soltanto”, tanto che mancherebbero ormai pochi dettagli perché si giunga alla firma definitiva.

La CMC è una delle società di private equity e venture capital più importanti del mondo. È stata tirata in ballo dai giornali del motorsport nello scorso autunno, quando è stato riferito che l’azienda era in trattative per raccogliere i 5,5 miliardi di Sterline utili a un'offerta pubblica per l’acquisto della Formula 1.

L'azienda cinese ha la propria sede a Shanghai ed è anche coinvolta nella promozione di entrambe le gare di Pechino e di Hong Kong, che si prevede possano incarnare le tappe di apertura della terza stagione della Formula E nell’autunno 2016.

Ma Qing Hua con il Team Aguri per il resto della stagione

Articolo precedente

Ma Qing Hua con il Team Aguri per il resto della stagione

Articolo successivo

Mahindra Racing e Pininfarina elaborano così la F.E di domani!

Mahindra Racing e Pininfarina elaborano così la F.E di domani!
Carica i commenti