Sam Bird, vittoria perentoria in Malesia!

Sam Bird, vittoria perentoria in Malesia!

Grandi rimonte in gara da parte di Lucas Di Grassi e Sébastien Buemi. Sfortunati Jarno Trulli e Michela Cerruti

Sam Bird non ha lasciato scampo ad alcun avversario e ha trionfato in maniera perentoria nel secondo appuntamento della storia della Formula E, svolto questa mattina sul tracciato cittadino di Putrajaya, in Malesia. Il pilota britannico è stato il più lesto a sfruttare i problemi di risparmio energia di Daniel Abt e a prendere la testa della corsa a pochi giri dalla fine, senza poi lasciare più la prima posizione. 

Bird è stato autore di un fine settimana da ricordare, partito subito bene con il miglior tempo nelle libere, portando a casa una posizione importante nelle Qualifiche e gestendo al meglio la vettura in gara, grazie a una strategia perfetta, che gli ha consentito di arrivare al traguardo con una quantità consiederevole di energia in più rispetto ai principali avversari e di andare in fuga negli ultimi quattro giri della corsa. 

Al secondo posto si è classificato il brasiliano Lucas Di Grassi, autore di una corsa spettacolare, accorta, ma aggressiva il giusto per portare a termine una rimonta molto importante ,che lo mantiene al primo posto della classifica dedicata ai piloti, anche se per soli tre punti. Alle spalle del verde-oro ha completato il podio il pilota svizzero Sébastien Buemi. Il pilota di riserva della Red Bull Racing ha imitato la corsa del collega che lo ha preceduto al traguardo, rimontando dall'ultima posizione sino ad arrivare terzo. 

Entusiasmante il duello a distanza tra lo stesso Buemi e Bruno Lalli Senna, in furiosa rimonta poprio negli ultimi giri per strappare il terzo posto allo svizzero. Lalli, proprio all'ultimo passaggio della corsa, si era avvicinato in maniera considerevole a Buemi, ma a poche curve dal termine ha perso il controllo della sua vettura ed è finito a muro. Nicolas Prost ne ha così approfittato, portando a casa un insperato quarto posto che lo sblocca in classifica generale dopo lo zero della prima corsa a Pechino.

Quinto posto finale per Jerome D'Ambrosio, il quale ha preceduto Karun Chandhock - protagonista di un ottima prima parte di corsa - e Oriol Servia, il quale non è riuscito a convertire la pole position conquistata questa notte in vittoria. Daniel Abt, nonostante negli utimi giri fosse in crisi per la scarsa carica d'energia delle batterie della propria monoposto, è riuscito a portare a casa punti importanti dopo la buona gara d'apertura.

"La mia vettura è stata fantastica per tutto il fine settimana - ha amesso Sam Bird al termine della corsa - e non ho dovuto nemmeno spingerla al massimo, tanto riuscivo ad andare forte. Come dicevo, ho avuto una vettura perfetta e devo ringraziare il mio team. L'entrata delle Safety Car, soprattutto l'ultima, mi ha aiutato nella strategia di gara, ma siamo andati fortissimo sin dal primo turno di libere". 

Gara davvero sfortunata per i nostri due portacolori, entrambi piloti del team Trulli. Jarno è stato tra i grandi protagonisti della corsa sino al ventiquattresimo giro, quando la direzione gara ha deciso di comminargli un Drive Through a causa di una manovra ritenuta non corretta nei confronti di Lucas Di Grassi, che lo ha estromesso così dalla lotta alla vittoria e per quella del podio. Anche peggio è andata a Michela Cerruti, speronata nei primi chilometri di gara dalla collega Katherine Legge. 

Da segnalare che il giro più rapido della corsa lo ha fatto segnare Jaime Alguersuari, il quale ha portato a casa i due punti supplementari previsti per chi fa segnare il giro più veloce in gara. Lucas Di Grassi comanda la classifica piloti con 43 punti, appena tre in più del rivale e vincitore della seconda gara della storia della Formula E, Sam Bird. 

Formula E - Putrajaya - Gara

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento ePrix di Putrajaya
Circuito Streets of Putrajaya
Piloti Lucas Di Grassi , Sam Bird , Sébastien Buemi
Articolo di tipo Ultime notizie