Formula E
22 nov
-
22 nov
Evento concluso
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
40 giorni
G
Mexico City ePrix
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
68 giorni
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
81 giorni
G
Sanya ePrix
20 mar
-
21 mar
Prossimo evento tra
103 giorni
03 apr
-
04 apr
Prossimo evento tra
117 giorni
G
Paris ePrix
17 apr
-
18 apr
Prossimo evento tra
131 giorni
G
Seoul ePrix
02 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
146 giorni
G
Jakarta ePrix
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
180 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
195 giorni
G
New York City ePrix
10 lug
-
11 lug
Prossimo evento tra
215 giorni
G
London ePrix
25 lug
-
25 lug
Prossimo evento tra
230 giorni
G
E-Prix di Londra II
26 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
231 giorni

Evans: "Ho rispettato l'ordine di rallentare per non gettare al vento la vittoria di Roma"

condividi
commenti
Evans: "Ho rispettato l'ordine di rallentare per non gettare al vento la vittoria di Roma"
Di:
14 apr 2019, 15:34

Il pilota della Jaguar ha parlato di una richiesta inusuale quando il team gli ha imposto di rallentare per non compiere un giro ulteriore, ma ha affermato di aver gestito al meglio la situazione nonostante la pressione di Lotterer.

Mitch Evans ha regalato alla Jaguar la prima vittoria in Formula E in occasione dell’E-Prix di Roma riuscendo ad emergere dopo un duello duro con Andre Lotterer che, nelle fasi finali di gara, ha visto le monoposto dei due entrare anche in contatto in quello che si sarebbe poi rivelato il sorpasso decisivo.

Evans, tuttavia, ha rischiato di vedere vanificati i suoi sforzi quando nei minuti conclusivi dai box gli è stato chiesto di alzare il ritmo per evitare di percorrere un giro ulteriore e rischiare di restare a secco di energia.

Questa richiesta ha aumentato lo stress di Evans, già protagonista poco prima di un errato passaggio nella zona dell’attack mode che ha consentito a Lotterer di avvicinarsi. 

Evans, intervistato da Motorsport.com, ha voluto ripercorrere le animate fasi finali della gara: “Ho rischiato molto quando ho mancato l’attack mode. Dover rallentare quando hai un pilota come Andre alle tue spalle è l’ultima cosa che vorresti”.  

Leggi anche:

“Tuttavia, noi avevamo un buon passo ed avrei potuto prendere un margine ulteriore una volta passato nella zona dell’attack mode, ma avremmo potuto gettare tutto alle ortiche rischiando di non finire la gara”.

“E’ stato molto importante ricevere quella comunicazione anche se è stata una situazione inusuale che non mi era mai capitata prima. Siamo riusciti a gestire il tutto, ma è stato un po’ bizzarro”.

Per la Jaguar, la vittoria di Roma è stata la prima in Formula E e la prima vittoria in una serie internazionale dal successo colto al Nurburgring nella World Sportscar Championship del 1991.

La Jaguar è entrata in Formula E all’inizio della stagione 2016/2017, ma ha sofferto particolarmente nel primo anno concludendo in decima posizione tra i costruttori per poi salire sino al sesto posto nella passata stagione.

Dopo aver potuto celebrare la vittoria di Roma, James Barclay, il team principal della scuderia, ha espresso tutta la propria soddisfazione.

“E’ un sollievo. Siamo un gruppo di persone in grado di cogliere risultati simili. Tutti i team in questo campionato sono sotto pressione”.

“Siamo una scuderia giovane ed abbiamo avuto un lungo periodo di apprendimento. Abbiamo anche avuto degli episodi sfortunati ed altri nei quali non abbiamo preso la decisione giusta al momento giusto”.

“Siamo molto emozionati per questa vittoria perché è un qualcosa che stavamo aspettando da molto tempo”.

Scorrimento
Lista

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, 1° classificato, festeggia con il team

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, 1° classificato, festeggia con il team
1/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, durante la conferenza stampa

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, durante la conferenza stampa
2/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Stoffel Vandoorne, HWA Racelab

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Stoffel Vandoorne, HWA Racelab
3/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, festeggia la sua prima vittoria sul podio

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, festeggia la sua prima vittoria sul podio
4/22

Foto di: Alastair Staley / Motorsport Images

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, 1° classificato, festeggia

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, 1° classificato, festeggia
5/22

Foto di: Molly Darlington / Motorsport Images

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19, Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19, Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
6/22

Foto di: Jed Leicester / Motorsport Images

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
7/22

Foto di: Malcolm Griffiths / Motorsport Images

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19, Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19, Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
8/22

Foto di: Alastair Staley / Motorsport Images

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19, Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3, Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19, Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3, Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05
9/22

Foto di: Alastair Staley / Motorsport Images

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19, Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19, Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
10/22

Foto di: Malcolm Griffiths / Motorsport Images

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19, Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19, Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
11/22

Foto di: Malcolm Griffiths / Motorsport Images

Mitch Evans, esce dalla sua Panasonic Jaguar Racing Jaguar I-Type 3 in griglia

Mitch Evans, esce dalla sua Panasonic Jaguar Racing Jaguar I-Type 3 in griglia
12/22

Foto di: Andrew Ferraro / Motorsport Images

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19, Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3, Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05, alla partenza

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19, Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3, Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05, alla partenza
13/22

Foto di: Malcolm Griffiths / Motorsport Images

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
14/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
15/22

Foto di: Alastair Staley / Motorsport Images

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19, Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3, Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19, Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3, Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05
16/22

Foto di: Malcolm Griffiths / Motorsport Images

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
17/22

Foto di: Andrew Ferraro / Motorsport Images

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
18/22

Foto di: Alastair Staley / Motorsport Images

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
19/22

Foto di: Alastair Staley / Motorsport Images

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
20/22

Foto di: Jed Leicester / Motorsport Images

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
21/22

Foto di: Sam Bagnall / Motorsport Images

Jose Maria Lopez, GEOX Dragon Racing, Penske EV-3, Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3, Alexander Sims, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18, Alex Lynn, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3, Antonio Felix da Costa, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18

Jose Maria Lopez, GEOX Dragon Racing, Penske EV-3, Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3, Alexander Sims, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18, Alex Lynn, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3, Antonio Felix da Costa, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18
22/22

Foto di: Sam Bagnall / Motorsport Images

Articolo successivo
Evans è il nuovo imperatore dell'E-Prix di Roma e regala alla Jaguar il primo successo in Formula E!

Articolo precedente

Evans è il nuovo imperatore dell'E-Prix di Roma e regala alla Jaguar il primo successo in Formula E!

Articolo successivo

Fotogallery Formula E: gli scatti più belli dell'ePrix di Roma

Fotogallery Formula E: gli scatti più belli dell'ePrix di Roma
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Evento ePrix di Roma
Sotto-evento Gara
Piloti Mitch Evans
Team Jaguar Racing Acquista adesso
Autore Alex Kalinauckas