Brno, Gara 1: Sauto costringe Prinoth all'errore

condividi
commenti
Brno, Gara 1: Sauto costringe Prinoth all'errore
Di: Franco Nugnes
18 mag 2013, 15:27

Vincenzo con la 458 Rossocorsa/Pellin vince con autorevolezza dalla pole e precede Scheltema e Gostner

Vincenzo Sauto ha dominato Gara 1 del Ferrari Challenge Coppa Shell che si è disputata a Brno, nel secondo appuntamento del monomarca europeo del Cavallino. Il pilota di Rossocorsa/Pellin ha condotto i 14 giri della corsa partendo dalla pole position e non ha mai visto in dubbio la sua supremazia. Sauto ha sentito il fiato sul collo di Erich Prinoth fino a due giri dalla conclusione, quando il portacolori della Ineco/MP è stato protagonista di un errore che gli è costato caro: da secondo a pochi decimi dal leader è scivolato all'ottavo posto finale. Ad approfittarne è stato Fons Scheltema che ha ereditato la seconda piazza: il pilota del team Kessel si è messo in evidenza realizzando anche il giro più veloce della corsa in 2'09"8216 nel corso della seconda tornata. Sul terzo gradino del podio è salito David Gostnerche nella tornata conclusiva ha anche provato a minacciare la piazza d'onore di Scheltema, ma sarebbe servito un giro in più per realizzare il suo intento. Al quarto posto si è inserito Thomas Kukucka della Scuderia Praha che ha sentito aria di casa e ha preceduto due portacolori di Kessel, Massimiliano Bianchi e lo sfortunato Prinoth. Le uniche emozioni della corsa sono venute dallo stop di Lebed finito fuori pista al settimo giro, mentre in precedenza Kuenzli è riuscito a ripartire dopo una divagazione nella sabbia.

Ferrari Challenge - Brno - Gara 1 Coppa Shel

Prossimo articolo Ferrari
Brno, Gara 1: Mancinelli centra la prima in 458

Previous article

Brno, Gara 1: Mancinelli centra la prima in 458

Next article

Brno, Qualifica 2: una pole ottenuta non per Caso

Brno, Qualifica 2: una pole ottenuta non per Caso

Su questo articolo

Serie Ferrari
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie