Video | Report F1: La trattativa “sporca” il super mondiale

Il Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1 va in archivio con una gara in cui abbiamo assistito ad una lotta aperta - ed oltre il consentito - tra Max Verstappen e Lewis Hamilton. Su tutto, è pesata una direzione gara non adatta allo spettacolo in pista, che pare aver perso il controllo sui piloti e sull'uniformità di giudizio

La Formula 1 ha regalato a Jeddah uno spettacolo rivedibile, per la prima volta in Arabia Saudita. Tanto Lewis Hamilton quanto Max Verstappen hanno corso con il coltello tra i denti, in un vero e proprio duello all'arma bianca. L'olandese, penalizzato due volte, ora può davvero essere arbitro del proprio destino a giudicare dalla mano morbida con cui è stato sanzionato al termine della corsa.

Leggi anche:

A destare preoccupazione e clamore è proprio la Direzione Gara di Michael Masi, che sembra aver perso le briglie del circus. Non solo per quanto visto tra i duellanti per il mondiale, ma anche per i piloti alle loro spalle. Il tutto, va detto, in una pista davvero ad alto rischio.

 

condividi
commenti
Podcast F1 | Perez, da pantera rosa a toro che non vede rosso
Articolo precedente

Podcast F1 | Perez, da pantera rosa a toro che non vede rosso

Articolo successivo

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"
Carica i commenti