Verstappen in ospedale per accertamenti dopo il crash con Hamilton

Max Verstappen è stato trasferito in ospedale per controlli precauzionali dopo il suo incidente ad alta velocità nel Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1.

Verstappen in ospedale per accertamenti dopo il crash con Hamilton

Max Verstappen è stato trasferito in ospedale per controlli precauzionali dopo il suo incidente ad alta velocità nel Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1.

Il pilota della Red Bull è finito violentemente contro le barriere alla curva Copse nel giro di apertura, dopo che si è toccato con il rivale al titolo Lewis Hamilton.

Il pilota della Mercedes si era portato all'interno di Verstappen, ma l'olandese ha provata a resistergli all'esterno e quindi c'è stata una collisione tra i due ad altissima velocità.

La vettura di Verstappen è stata girata dopo un contatto con la gomma anteriore sinistra di Hamilton. Il suo pneumatico posteriore destro si è staccato nell'incidente, e Max non ha potuto fare più nulla per evitare l'impatto durissimo contro le barriere di pneumatici. La Red Bull ha stimato che l'impatto è stato di 51G.

 

Anche se Verstappen è stato in grado di uscire da solo dalla sua vettura pesantemente danneggiata, sembrava chiaramente scosso dall'incidente mentre veniva assistito dai commissari.

È stato in grado di camminare verso un'ambulanza prima di essere portato al centro medico del circuito di Silverstone per i controlli.

Dopo una prima analisi da parte dei medici, è stato deciso che aveva bisogno di ulteriori controlli medici approfonditi, quindi è stato deciso di portarlo in ospedale.

Una dichiarazione rilasciata dalla Red Bull ha spiegato: "A seguito di una valutazione da parte dei medici al Silverstone Circuit Medical Centre, Max Verstappen è stato portato in un ospedale locale per ulteriori test precauzionali. Ulteriori aggiornamenti seguiranno a tempo debito".

Il padre di Verstappen, Jos , ha detto che suo figlio si è sentito stordito dopo l'incidente, e soffre di alcuni dolori alla spalla.

Parlando a Ziggo Sport, ha detto: "Max si sentiva un po' stordito e ora andrà in ospedale per una TAC. Altrimenti, stava bene. Aveva anche un po' di dolore alla spalla ed era un po' ammaccato dappertutto. Ma sì, è uno schifo...".

Verstappen ha detto di aver guardato i replay dell'incidente con suo figlio ed entrambi hanno convenuto che ad Hamilton era stato lasciato abbastanza spazio.

"Ho guardato l'incidente con Max per vedere esattamente cosa è successo", ha aggiunto Verstappen. "Max ha detto: 'Gli ho dato abbastanza spazio ed ero già mezzo davanti a lui. Ha appena toccato la sua ruota anteriore nella mia ruota posteriore. Allora sai che hai sbagliato'".

"E se si ottiene solo una penalità di 10 secondi per questo, penso che sia ridicolo ... Soprattutto in una curva come quella, non è giusto".

Leggi anche:

Informazioni aggiuntive di Erwin Jaeggi

condividi
commenti
Pauroso botto tra Hamilton e Verstappen: bandiera rossa!

Articolo precedente

Pauroso botto tra Hamilton e Verstappen: bandiera rossa!

Articolo successivo

F1 Silverstone: Hamilton beffa Leclerc nel punto del botto di Verstappen!

F1 Silverstone: Hamilton beffa Leclerc nel punto del botto di Verstappen!
Carica i commenti