Stoffel Vandoorne lavorerà al simulatore F1 per la Mercedes nel 2019

condividi
commenti
Stoffel Vandoorne lavorerà al simulatore F1 per la Mercedes nel 2019
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
Co-autore: Adam Cooper
22 nov 2018, 15:08

Il pilota belga correrà in Formula E con il team HWA, ma continuerà ad avere un ruolo in Formula 1 con il team di Brackley. Si occuperà del simulatore.

Stoffel Vandoorne uscirà dalla Formula 1 al termine di questo fine settimana e lo farà dalla porta di servizio. Un'uscita ben differente da quella che farà Fernando Alonso. Lo spagnolo, due titoli iridati nel suo carniere, avrà tutti i riflettori puntati su di lui. Il belga, invece, se ne andrà in Formula E con l'etichetta di promessa non mantenuta. O, per meglio dire, non ancora sbocciata.

Certo, con la McLaren delle ultime due stagioni avrebbe faticato chiunque. Però il confronto diretto è stato a tratti impietoso. Eppure c'è ancora qualcuno che considera Stoffel un pilota a dir poco prezioso, da tenere in considerazione anche nel 2019 in cui sarà lontano dal Circus iridato.  

Leggi anche:

Stiamo parlando della Mercedes. Il prossimo anno Vandoorne sarà impegnato a correre in Formula E con il team HWA - dunque una struttura legata alla Casa di Stoccarda - ma farà anche di più per le Frecce d'Argento. A spiegare il suo secondo ruolo è stato proprio Vandoorne, che a Motorsport.com ha affermato: "Lavorerò al simulatore di Formula 1 per la Mercedes".

"Devo ammettere che questo ruolo sarà molto eccitante, essendo fuori dalla Formula 1 come pilota titolare. Così potrò rimanere a contatto con la Formula 1". 

Leggi anche:

"Per me sarà un cambiamento interessante. Sono sicuro di poter portare in Mercedes nuove idee, ma sarà importante per me perché ci saranno molte differenze. In fondo in F1 ho lavorato solo con la McLaren. Per me sarà bello, perché ci sarà un ambiente nuovo". 

 
Articolo successivo
Alonso: "La mia gara più bella in F1? A Valencia nel 2012, vinsi in rimonta con la Ferrari!"

Articolo precedente

Alonso: "La mia gara più bella in F1? A Valencia nel 2012, vinsi in rimonta con la Ferrari!"

Articolo successivo

Kubica: "Al rientro in F1 ho sempre creduto, ho dimostrato che nulla è impossibile"

Kubica: "Al rientro in F1 ho sempre creduto, ho dimostrato che nulla è impossibile"
Carica i commenti