Formula 1
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
07 mag
-
10 mag
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
112 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
154 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
168 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
182 giorni

Silverstone: incoraggianti i colloqui con il governo britannico

condividi
commenti
Silverstone: incoraggianti i colloqui con il governo britannico
Di:
, Grand prix editor
27 apr 2020, 15:57

La spinta del governo britannico ad avviare i colloqui per la ripresa dello sport nel Regno Unito è "molto incoraggiante" per la possibilità di disputare il Gran Premio d'Inghilterra a luglio, secondo il direttore del tracciato di Silverstone.

Silverstone ha annunciato lunedì mattina che il Gran Premio di Gran Bretagna, previsto per il 19 luglio, sarà organizzato senza la presenza di alcun tifoso a causa delle restrizioni dovute alla pandemia del COVID-19.

La pista rimane aperta ad ospitare più gare a porte chiuse per contribuire a far partire la stagione, ma potrà farlo solo se le linee guida del governo lo permetteranno.

Il segretario alla Cultura Oliver Dowden ha detto la scorsa settimana di aver avuto "colloqui produttivi" con gli enti sportivi del Regno Unito su come lo sport potrà riprendere una volta che la pandemia si sarà attenuata.

Parlando con Sky Sports, il managing director di Silverstone, Stuart Pringle, ha detto di essere incoraggiato dalle ultime notizie provenienti dal governo.

"Anche se c'è un minimo di dubbio sulla sicurezza, per i tifosi, per tutte le squadre e per le persone che si guadagnano da vivere in questo sport, dobbiamo fare la cosa giusta" ha detto Pringle.

"Correre a porte chiuse, che sarebbe interamente soggetto alle regole del governo".

"Ma è molto incoraggiante che il dipartimento del digitale, della cultura, dei media e dello sport nel fine settimana abbia indicato di voler avviare un dialogo tra i funzionari medici e le persone dello sport per vedere cosa si potrebbe fare per raggiungere questo obiettivo".

"Stiamo lavorando insieme alla Formula 1 e ai funzionari medici per vedere come possiamo farlo, per una sorta di Gran Premio di Gran Bretagna a porte chiuse".

Leggi anche:

La F1 ha rivelato oggi che punta ancora ad un calendario di 15-18 gare nel 2020, iniziando una serie di gare europee con il Gran Premio d'Austria, il 5 luglio.

Questo potrebbe includere l'organizzazione di più gare sulla stessa pista, anche se la F1 richiede otto gare in tre continenti affinché una stagione sia valida come campionato del mondo.

Pringle ha detto che ci sono state diverse sfide che attendono Silverstone nelle prossime settimane, ma ha sottolineato che l'impianto si impegnerà ad aiutare la F1 in ogni modo possibile.

"Naturalmente vogliamo che la gara si svolga. La sfida è che questa è una situazione senza precedenti quindi è difficile intuire i costi associati, la logistica, le complicazioni. Tutto questo è ancora in fase di elaborazione" ha detto Pringle.

"Non è semplice come dare una risposta sì o no o una cifra. In realtà si tratta di capire la portata del problema".

"Siamo totalmente ottimisti di poter aiutare la Formula 1 ad avere una stagione decente, e di poter svolgere un ruolo significativo".

"Con questo intendo dire, possibilmente più di un round, se questo è ciò che serve, anche se avrebbe molto più senso continuare da paese a paese. Questo è un modo più fluido di operare".

Alla domanda su quando è stata fissata la scadenza per la decisione sulla gara, Pringle ha risposto: "Non ho una data precisa. A Silverstone possiamo essere molto flessibili".

Articolo successivo
Formula 1 Stories: Minardi, palestra di talenti

Articolo precedente

Formula 1 Stories: Minardi, palestra di talenti

Articolo successivo

Martini: "Il retroscena del mio contratto Ferrari"

Martini: "Il retroscena del mio contratto Ferrari"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Gran Bretagna Biglietti
Autore Luke Smith