F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Red Bull: sulla RB14 di Ricciardo è stato tagliato l'ultimo flap dell'ala anteriore

condividi
commenti
Red Bull: sulla RB14 di Ricciardo è stato tagliato l'ultimo flap dell'ala anteriore
Di: Giorgio Piola
07 lug 2018, 09:30

La squadra di Milton Keynes nelle prove libere ha fatto delle prove comparative anche finalizzate alle prossime gare sui circuiti a basso carico aerodinamico con Daniel con un'ala davanti tagliata e Max in versione standard.

La Red Bull nelle prove libere di venerdì ha fatto delle prove comparative con le RB14 dei due piloti: Max Verstappen ha girato nella configurazione aerodinamica scarica già vista in Austria, mentre Daniel Ricciardo si è avventurato sull'impegnativa pista di Silverstone con un'ala anteriore priva dell'ultimo flap per sperimentare alcune soluzioni che si potrebbero vedere nel ciclo di gare sui circuito a basso carico aerodinamico come Spa-Francorchamps e Monza.

La RB14 è considerata una delle monoposto che è in grado di produrre più carico verticale grazie al corpo vettura, ragione per la quale la vettura disegnata da Adrian Newey può permettersi di andare in pista con ali con un'incidenza minima, utile a cercare le velocità massime in rettilineo, nella consapevolezza che il motore Renault non è potente come Mercedes e Ferrari. Sotto a sinistra, l'ala anteriore di Ricciardo e a destra, quella di Verstappen.

Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14

Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14

Photo by: Giorgio Piola

Dettaglio dell'ala anteriore di Max Verstappen, Red Bull Racing RB14

Dettaglio dell'ala anteriore di Max Verstappen, Red Bull Racing RB14

Photo by: Giorgio Piola

L'ala posteriore, in basso, è quella molto scarica che ci siamo abituati a vedere delle monoposto di Milton Keynes: profilo principale quasi piatto, flap mobile a corda molto corta e paratie laterali con soli tre soffiaggi orizzontali senza altri slot.

Red Bull Racing RB14, dettaglio dell'ala posteriore

Red Bull Racing RB14, dettaglio dell'ala posteriore

Photo by: Giorgio Piola

Prossimo articolo Formula 1
Renault: provata una piattaforma inerziale per studiare le variazioni di altezza

Previous article

Renault: provata una piattaforma inerziale per studiare le variazioni di altezza

Next article

Proposta Liberty: nuovo sistema di attribuzione di punti che premia i primi 15

Proposta Liberty: nuovo sistema di attribuzione di punti che premia i primi 15