Perez: "Red Bull? Non l'escludo. Ma non posso aspettare troppo"

Perez pensa di poter essere nella lista dei potenziali sostituti di Albon in Red Bull, ma ha anche affermato di non poter attendere troppo la decisione del team di Milton Keynes.

Perez: "Red Bull? Non l'escludo. Ma non posso aspettare troppo"

Il mercato che definirà la griglia di partenza della Formula 1 2021 è ormai completo, ma il quadro fornisce una notizia importante per quello che, a oggi, è il sedile più ambito del Circus iridato, quello attualmente nelle mani di Alexander Albon nel team Red Bull Racing.

Le prestazioni del pilota thailandese non stanno convincendo i vertici della squadra, sebbene Horner e soci stiano difendendo Albon a spada tratta in ogni fine settimana. La realtà è un'altra. Per la prima volta nella recente storia del team di Milton Keynes, Red Bull sta davvero valutando la possibilità di attingere dal mercato per trovare il pilota giusto da affiancare a Max Verstappen.

L'interessamento della Red Bull per Nico Hulkenberg non è una notizia, così come il fatto che Albon non sia ancora tagliato fuori definitivamente dal team. Oggi la notizia è che, tra i pretendenti al sedile di Alex, ci sia Sergio Perez.

Il pilota messicano, che sarà scaricato dalla Racing Point per fare spazio a Sebastian Vettel, sembrava in procinto di accordarsi con Williams per la prossima stagione, ma il team di Grove ha deciso di confermare George Russell e Nicholas Latifi.

Così, nella conferenza stampa pre-Gran Premio dell'Emilia Romagna di Imola il messicano ha reso noto l'interesse nei suoi confronti da parte di Red Bull. "Credo che tanti piloti mettano Red Bull come prima scelta, per cui immagino che il team voglia prendere tempo per fare la cosa giusta e scegliere il pilota più adatto", ha dichiarato il pilota della Racing Point.

"Credo però che al momento non sia affatto tempo di aspettare. Non c'è più molto tempo. Ci sono momenti dove puoi prenderti dei rischi, aspettare, e poi vedere cosa accade",

"Ma la stagione sta per volgere al termine. Dunque credo sia importante per i team sistemare le cose in ballo, ma lo è anche per i piloti. Sto guardando a tutte le opzioni disponibili e non posso certo aspettare troppo a lungo".

"Non escludo che vi siano state delle trattative con il team. Penso di poter essere un'opzione per loro sino a quando non avranno deciso chi mettere al volante della seconda monoposto".

"Ma è la stessa cosa per tutti i team che devono ancora confermare i piloti. Con il passare del tempo ci sono poche opportunità per rimanere in griglia il prossimo anno".

condividi
commenti
Gasly: "Non deluso di stare in AlphaTauri, ma sorpreso"

Articolo precedente

Gasly: "Non deluso di stare in AlphaTauri, ma sorpreso"

Articolo successivo

Verstappen: "I commenti radio a Portimao non erano corretti"

Verstappen: "I commenti radio a Portimao non erano corretti"
Carica i commenti