Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
48 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
55 giorni
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
69 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
83 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
97 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
104 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
118 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
132 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
139 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
153 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
160 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
174 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
188 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
216 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
223 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
237 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
244 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
258 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
272 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
279 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
293 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
307 giorni

Hamilton aveva il fondo danneggiato della sua Mercedes già dai primi giri

condividi
commenti
Hamilton aveva il fondo danneggiato della sua Mercedes già dai primi giri
Di:
17 mar 2019, 17:37

Lewis, a dispetto della pessima partenza dalla pole, ha rimediato un distacco di 20 secondi dal compagno di squadra, Bottas: sulla freccia d'argento del campione del mondo si è rotto il fondo davanti alla ruota posteriore per un urto su un cordolo con il pieno di carburante.

Al termine del Gran Premio d’Australia è emerso il motivo che è costato a Lewis Hamilton una gara molto più sofferta del previsto.

Il campione del mondo ha perso la leadership in partenza, ma già dopo pochi giri il suo ritmo è stato chiaramente inferiore a quello di Valtteri Bottas. Sotto la bandiera a scacchi sono stati oltre venti secondi a dividere le due Mercedes, un margine decisamente inusuale se nel ruolo di cacciatore c’è Hamilton.

Inizialmente si è ipotizzato che il cambio gomme anticipato (rispetto a Bottas) non avesse giocato a favore del ritmo complessivo di Hamilton, apparso molto più lento del compagno di squadra quando nelle ultime battute ha provato a far suo il giro più veloce, ma la verità è emersa dopo la corsa quando la vettura di Lewis è tornata nel box al termine delle verifiche tecniche.

Leggi anche:

Gli ingegneri della Mercedes hanno subito riscontrato un’anomalia, ovvero il fondo della vettura è risultato danneggiato, probabilmente a causa di un passaggio aggressivo su un cordolo (nei giri iniziali sempre temibili a causa del carico di carburante) o dai detriti lasciati in pista dall’ala anteriore della Williams di Kubica.

“Non conosciamo ancora l’entità del danno e quanto mi sia costato in termini di performance – ha chiarito Hamilton – ma ho sentito che c’era qualcosa che non andava, dal quarto giro ho avvertito in modo sempre più chiaro una perdita di carico nel posteriore".

"Il fondo è una componente molto delicata e un problema in quell’area, anche piccolo, compromette il comportamento della monoposto. Nel giro di formazione e nelle primissime tornate tutto era come previsto, poi di colpo il comportamento della vettura è cambiato”.

Scorrimento
Lista

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, ed il resto del gruppo alla prima curva

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, ed il resto del gruppo alla prima curva
1/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, secondo, arriva al Parco Chiuso

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, secondo, arriva al Parco Chiuso
2/20

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, secondo, il delegato dei Costruttori Mercedes, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, vincitore, e Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo, sul podio

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, secondo, il delegato dei Costruttori Mercedes, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, vincitore, e Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo, sul podio
3/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
4/20

Foto di: Erik Junius

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, e Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, e Sebastian Vettel, Ferrari SF90
5/20

Foto di: Dirk Klynsmith / Motorsport Images

Tatuaggi sul braccio di Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1

Tatuaggi sul braccio di Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
6/20

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
7/20

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
8/20

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
9/20

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
10/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
11/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
12/20

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Dettaglio del numero sulla monoposto di Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Dettaglio del numero sulla monoposto di Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
13/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
14/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
15/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
16/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Il poleman Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1

Il poleman Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
17/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, festeggia la pole

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, festeggia la pole
18/20

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, festeggia la pole con un gruppo di fotografi

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, festeggia la pole con un gruppo di fotografi
19/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Il semaforo si spegne e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, precede Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, ed il resto del gruppo alla partenza

Il semaforo si spegne e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, precede Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, ed il resto del gruppo alla partenza
20/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Articolo successivo
Video: ecco gli highlights del trionfo di Valtteri Bottas nel GP d'Australia di F1

Articolo precedente

Video: ecco gli highlights del trionfo di Valtteri Bottas nel GP d'Australia di F1

Articolo successivo

Binotto ammette la resa Ferrari, la Rossa a Melbourne ha giocato solo per difendersi

Binotto ammette la resa Ferrari, la Rossa a Melbourne ha giocato solo per difendersi
Carica i commenti