Brawn: "Correre l'11 dicembre è inaccettabile"

condividi
commenti
Brawn:
Di: Matteo Nugnes
31 mag 2011, 11:38

I team sono contrari a far lavorare i loro dipendenti per tutti i 12 mesi dell'anno

Brawn:
Ross Brawn si è fatto in un certo senso portavoce dei team, spiegando che per le squadre la proposta di Bernie Ecclestone di disputare il Gp dell'India nel weekend dell'11 dicembre è assolutamente inaccettabile. Mister E ha avanzato questa nuova possibilità a Montecarlo, dopo che le squadre si erano già dette contrarie a spostare la gara al 4 dicembre per problemi di logistica, visto che avrebbe voluto dire correre ad una sola settimana dal Gp del Brasile. L'intento ovviamente è sempre quello di riuscire a reinserire nel calendario il Gp del Bahrein, per il quale deve essere presa una decisione definitiva entro venerdì, ma di fronte alle lamentele dei team diventa sempre più difficile riuscire a trovare una soluzione. "Correre l'11 dicembre sarebbe assolutamente inaccettabile" ha detto Brawn. "Non essendoci più i test team, i nostri ragazzi sono al lavoro da gennaio, quindi non possiamo chiedergli di lavorare anche per quasi tutto il mese di dicembre, lasciandoli liberi solo a Natale". "Personalmente ritengo che sia inaccettabile, ma è un'opinione abbastanza condivisa e lo abbiamo già detto a Bernie. Se si continua così si rischia di creare dei problemi, perchè non ci si può aspettare che i nostri ragazzi continuino a lavorare in questa situazione. Lo ribadisco, è inaccettabile" ha concluso.
Prossimo articolo Formula 1
Bufera sulla Red Bull all'interno della FOTA

Previous article

Bufera sulla Red Bull all'interno della FOTA

Next article

Nuovi dettagli sulla possibile vendita della Toro Rosso

Nuovi dettagli sulla possibile vendita della Toro Rosso

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie