E' record: Webber il sesto vincitore in sei Gp!

E' record: Webber il sesto vincitore in sei Gp!

Mark vince dalla pole a Monaco e precede Rosberg e Alonso: il ferrarista è leader del mondiale con tre punti

Record! Mark Webber è il sesto vincitore diverso in sei Gp: nella storia della Formula 1 si tratta di una eventualità che non è mai successa! L'australiano si aggiudica il Gp di Monaco, regala alla Red Bull Racing la seconda vittoria della stagione 2012 e colleziona la sua ottava affermazione in carriera, replicando a Montecarlo quella del 2010. Webber conferma la consuetudine che premia chi parte dalla pole: questa volta Mark è stato bravo perché non ha sbagliato la partenza (come gli è successo di frequente quest'anno) portandosi subito al comando della corsa. Quello del Principato è stato un Gp privo di sorpassi, giocato per lo più dalla tattica di gara: l'unica emozione si è avuta quando è arrivata una spruzzata d'acqua che ha raccolto i primi sei in un trenino compatto con Webber davanti a Rosberg, Alonso, Vettel, Hamilton e Massa. Webber è stato freddo nel gestire il gruppo e ha dettato il passo alla comitiva, senza che mai nessuno potesse tentare un attacco a chi lo precedeva. Nico Rosberg conquista così un importante secondo posto con la Mercedes in crescita. Il tedesco arpiona il primo podio nella città dove abita, mentre Michael Schumacher è stato costretto ancora al ritiro, questa volta per un problema alla pressione della benzina. Sul podio sale anche Fernando Alonso: il ferrarista, con il prezioso terzo posto, diventa il leader unico del mondiale con 76 punti, tre lunghezze di vantaggio sulla coppia della Red Bull Racing, Webber e Vettel, e tredici su Lewis Hamilton. Alla Ferrari è mancata la prestazione nel giro buono della qualifica, ma anche in questa occasione la F2012 ha dimostrato di sapersela cavare con le monoposto più competitive. E questa volta non c'è stato solo il valore aggiunto di Fernando (che non si discute), perché nel trenino dei primi è rimasto anche Felipe Massa. Il brasiliano nel Principato è certo di aver iniziato un altra stagione: per la prima volta nell'anno ha dato la sensazione di guidare la Rossa e non di essere portato sulla pista. Massa ha contribuito a riportare al terzo posto la Ferrari nel mondiale Costruttori, alla pari con la deludente Lotus. Il campione del mondo, Sebastian Vettel, si accontenta del quarto posto: non male per uno che è partito decimo dopo aver rinunciato a fare un tempo nella Q3. La tattica questa volta non ha pagato, ma il tedesco ha dimostrato che si poteva coprire oltre mezza gara con un treno di Soft. Nel team di Milton Keynes aspettavano quella pioggia prevista da Meteo France che, però, non è arrivata se non con qualche goccia nel finale, per cui Vettel è rimasto fuori dal podio dopo una gara sempre all'attacco. Lewis Hamilton è rimasto nell'ombra: il pilota della McLaren è quello che in corsa ha subito due sorpassi nel gioco dei pit: Alonso e Vettel sono riusciti a sorprendere l'inglese che non disponeva della monoposto migliore nel pacchetto di vertice. Settimo e ottavo posto per la coppia della Force India con Paul di Resta davanti a Nico Hulkenberg. Solo nono Kimi Raikkonen con la Lotus in difficoltà fin dai primi giri: il finlandese con il suo passo a rilento ha spezzato il gruppo in due tronconi. Ultimo a punti Bruno Senna con la Williams: il decimo posto ripaga il brasiliano dopo una gara molto accorta e priva di errori che è stata premiata. A Sergio Perez resta il piacere del giro più veloce in gara: poca roba per chi aveva una macchina competitiva. In realtà il messicano ha preso e dato molte ruotate (si è meritato un drive through per aver pericolosamente tagliato la strada a Raikonnen nel rientro ai box!) Deludente Jenson Button (McLaren), uno zombie per tutto il week end: l'inglese non è riuscito a superare la recalcitrante Caterham dell'arcigno Heikki Kovalainen: quando ha tentato l'azione dura è finito in testacoda alla Piscina e si è ritirato. L'emozione maggiore si è vissuta in partenza quando Romain Grosjean (Lotus) si è girato alla prima curva per evitare Fernando Alonso che si stava spostando dalla sua traiettoria dopo l'ottima partenza. Il francese, per scansare la Rossa, ha toccato la Mercedes di Schumacher, innescando il testacoda che ha coinvolto altri piloti in toccate varie: Button (McLaren) ha tamponato Kamui Kobayashi (Sauber), mentre Pastor Maldonado ha centrato Pedro de la Rosa. Romain, poteva essere un protagonista e, invece, si è ritrovato di nuovo fuori nelle prime battute. Il mondiale si preannuncia combattuto, interessante e spettacolare. FORMULA 1, Montecarlo, 27/05/2012 Classifica finale Gp di Monaco 1. Mark Webber - Red Bull-Renault - 78 giri 2. Nico Rosberg - Mercedes - +0"6 3. Fernando Alonso - Ferrari - +0"9 4. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - +1"3 5. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - +4"1 6. Felipe Massa - Ferrari - +6"1 7. Paul di Resta - Force India-Mercedes - +41"5 8. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - +42"5 9. Kimi Raikkonen - Lotus-Renault - +44"0 10. Bruno Senna - Williams-Renault - +44"5 11. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - +1 giro 12. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - +1 giro 13. Heikki Kovalainen - Caterham-Renault - +1 giro 14. Timo Glock - Marussia-Cosworth - +1 giro 15. Narain Karthikeyan - HRT-Cosworth - +2 giri Giro più veloce: il 49esimo di Perez in 1'17"296 La classifica del campionato piloti: 1. Alonso 76; 2. Vettel e Webber 73; 4. Hamilton 63; 5. Rosberg 59; 6. Raikkonen 51; 7. Button 45; 8. Grosjean 35; 9. Maldonado 29; 10. Perez 22; 11. Di Resta 21; 12. Kobayashi 19; 13. Senna 15; 14. Massa 10; 15. Hulkenberg 7; 16. Vergne 4; 17. Ricciardo e Schumacher 2. La classifica del campionato costruttori: 1. Red Bull-Renault 146; 2. McLaren-Mercedes 108; 3. Ferrari e Lotus-Renault 86; 5. Mercedes 61; 6. Williams-Renault 44; 7. Sauber-Ferrari 41; 8. Force India-Mercedes 28; 9. Toro Rosso-Ferrari 6.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber , Fernando Alonso , Nico Rosberg
Articolo di tipo Ultime notizie